Bellini: Vaga Luna

Data Fri 11 January 2008 7:30 | Categoria: briciole musicali

Vaga luna che inargenti
Queste rive e questi fiori
Ed inspiri agli elementi
Il linguaggio dell’amor;
Testimonio or sei tu sola
Del mio fervido desir,
Ed a lei che m’innamora
Conta i palpiti ed i sospir.

Dille pur che la lontananza
Il mio duolo non può lenir,
Che se nutro una speranza,
Ella è sol nell’avvenir.
Dille pur che giorno e sera
Conto l’ore del dolor,
Che una speme lusinghiera
Mi conforta nell’amor.



* * *

À Lucie

A thousand kisses buys my heart from me;
And pay them at thy leisure, one by one.
What is ten hundred touches unto thee?
Are they not quickly told and quickly gone?
Say for nonpayment that the debt should double,
Is twenty hundred kisses such a trouble?

Alessandro

- - - -

P.S di venises:
Alessandro si è fatto prestare il sonetto da William Shakespeare (‘Venus and Adonis’).



La fonte di questa news è Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news è:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=92