Franz Kafka visionario

Data Sun 27 January 2008 8:00 | Categoria: iLibrieleNotti

il Giorno e la Notte della Memoria
In ricordo del momento in cui i soldati dell’Armata Rossa entrarono ad Auschwitz, scoprirono il campo di concentramento, liberarono i naufraghi, vi suggerisco, ti suggerisco, di leggere ‘Nella colonia penale’, il breve racconto scritto da Franz Kafka nel 1919 - molto tempo prima e molto tempo dopo che il 27 gennaio 1945 e tutto il nazismo accadessero, perché gli artisti (fratelli dei condannati, dei superstiti, dei morti) sono anacronistici, nostalgici e visionari.


La fonte di questa news è Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news è:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=534