L'artista incompreso

Data Tue 26 December 2006 8:00 | Categoria: racconti di poche parole

In gioventù aveva deciso di rinnovare l’arte del suo tempo. In vecchiaia rileggeva le vite dei grandi artisti, Euripide meglio di Sofocle, Borromini piuttosto di Bernini, Goya anziché Picasso. Sorrideva della sua e loro temporanea svalutazione, e rideva fino alle lacrime delle infelici partecipazioni dell’omologo greco, italiano, spagnolo ai concorsi ateniesi, romani, madrileni.


La fonte di questa news è Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news è:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=500