La morte triste

Data Wed 21 November 2018 5:00 | Categoria: poesie su commissione


La morte triste prevedo sarà
perché non potrò più leggervi
ascoltarvi
abbracciarvi
vedervi
annusarvi
ricordarvi
niente potrò dimentico
del mondo intero lontano
silenzioso
muto
scorporato

Voi invece leggermi potrete
e vedermi in ombra
e ricordarmi
niente altro però
niente abbracci
niente carezze
niente sguardi
niente calore

Freddo solo freddo fra noi
il Sole si sarà spento prima di sparire
la Luna non potrà col Sole
far l’Amore

Pasquale Misuraca (mattina del 15 novembre 2018)



La fonte di questa news è Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news è:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=4729