La ricerca della verità

Data Fri 13 July 2018 4:00 | Categoria: agathotopia


La ricerca della verità

Il ricordo e la storia

Molto tempo fa un padre parlò, al figlio, di Gesù il nazareno. Forse si era spiegato male e il figlio parlò a suo figlio di Gesù di Nazareth. Il figlio aveva capito che Gesù era nato a Nazareth. Questo racconto, in quella famiglia, attraverso il ricordo, è passato nel tempo di generazione in generazione. La lingua è cambiata, anche il modo di raccontare è cambiato. Oggi l'ultimo esponente della famiglia pensa che Gesù sia nato a Gerusalemme.

Il Gesù storico

I vangeli si devono a testimoni oculari? Oppure ad autori vissuti in un'epoca posteriore, autori che non hanno conosciuto Gesù, persone che ne hanno sentito parlare da altri che a loro volta hanno sentito parlare di Gesù da altri che ne hanno sentito parlare da altri ancora? Anche a proposito dei vangeli canonici, se diciamo che gli autori dei vangeli sono Matteo, Giovanni, Luca e Marco vediamo che i primi due figurano nella lista dei dodici Apostoli e gli altri due figurano come discepoli di Paolo e Pietro, rispettivamente. Se Marco scrive quello che ha detto Pietro, perché Il vangelo di Pietro (apocrifo) è diverso da quello di Marco?
Chi ha scritto veramente i vangeli? Dove troviamo la verità? Chi era Yeshua ben Yosef nazarioth? Perché nei vangeli canonici in italiano troviamo i nomi in italiano, tutti tranne uno, Bar-abba rimane in aramaico e diventa Barabba al punto da sembrare un nome?

Giuliano Cabrini



La fonte di questa news è Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news è:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=4606