sí e no

Data Sun 30 December 2007 8:00 | Categoria: dizionario sito

Capisco che una cultura abbia bisogno come il pane di originalità - per vivere. Ma noi italiani stiamo esagerando. Siamo o non siamo “le genti del bel paese là dove ‘l sì suona”? [Dante Alighieri, Commedia – Inferno, XXXIII, 79-80]

E allora, perché questa autunnale fioritura di no? Perché tanti, appena l’altra o l’altro hanno finito di dire, li investono con un camion di no, no, le cose non stanno così, non hai capito? “Distinguersi per apparire” – diceva Goethe, certo, distinguersi, perché no? certo, apparire, se proprio non se ne può fare a meno! Ma è necessario distinguersi per contrasto, per opposizione, per negazione? “Diletti compagni posteri”, vi esorto insomma al sì, al suo dolce suono suadente, per iniziare, per cominciare. Poi, se sarà il caso, verrà il tempo del no. Come mostra Venises parlando di Shostakovich.


La fonte di questa news è Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news è:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=408