Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 109 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Politica e obiettività - Pagina stampabile - economia di solidarietà - Fulmini e Saette


Politica e obiettività

Data Mon 23 February 2015 5:00 | Categoria: economia di solidarietà


SULLA ‘OBIETTIVITÀ’ IN POLITICA.

È usuale che nei dibattiti e nelle discussioni politiche, ai protagonisti dell’azione politica (e ai mezzi di comunicazione a loro associati) si chieda di essere ‘obiettivi’. Questa è una domanda molto caratteristica dei cittadini provvisti di una certa cultura e che, inoltre, non partecipano direttamente alla politica partitica, o che non si sentono direttamente interessati alle decisioni e ai processi che si vivono con grande intensità nella ‘classe politica’. Coloro che si sentono in certo modo ‘neutrali’ rispetto ai contendenti, si aspettano e sperano che anche gli altri lo siano, e da ciò la domanda di ‘obiettività’.

La domanda di ‘obiettività’ e ‘neutralità’ è, tuttavia, una pretesa illusoria, nella misura in cui l’obiettività non è possibile trovarla in ciò che dicono gli attori politici, dal momento che essi sono soggettivamente immersi in un partito e/o una alleanza di partiti, che è in lotta e conflitto con altri che sono i loro avversari, e che sono impegnati con tutta la propria volontà in un determinato progetto politico. Nelle proprie attività, i politici o lottano per conquistare il potere, o lottano per conservarlo di fronte a coloro che rappresentano una minaccia a questo. In quanto non sono neutrali, tanto meno possono essere ‘obiettivi’.

Ma i cittadini coscienti e interessati al bene comune, hanno il diritto di esigere dai politici che dicano la verità, nel senso che siano espliciti in quanto ai propri obiettivi, ai propri progetti politici, e ai propri interessi in essi. Certamente, è molto poco probabile che i politici dicano la verità, per le stesse ragioni per le quali non possono essere obiettivi. Tuttavia bisogna dire che se la neutralità e obiettività possiamo scartarla completamente, esiste la possibilità, anche se improbabile, che alcuni politici dicano la verità, la propria verità su ciò che vogliono, ciò che pensano, ciò che fanno, ciò che progettano. Ma, naturalmente, sarà sempre la ‘propria’ verità, non la verità che potrebbe scaturire da una rigorosa analisi scientifica.

È chiaro che, in concordanza con le proprie opinioni ideologiche e politiche, i cittadini tendono a dare credibilità ai politici più vicini ai propri punti di vista. Ciò, ovviamente, perché queste concordanze impediscono a loro stessi di essere neutrali e obiettivi. La stessa cosa avviene con i mezzi di comunicazione, specialmente con i giornalisti e gli analisti politici.

In questo contesto, molti cittadini che non hanno una posizione politica definita tendono, con un certo senso comune, a dare credibilità alle posizioni ‘di centro’, che di solito sono meno appassionate, e di conseguenza meno tendenziose verso l’uno o l’altro estremo. Tuttavia, il ‘centro’ politico presenta gli stessi problemi che ostacolano l’obiettività delle posizioni di ‘sinistra’ o di ‘destra’. La sola differenza è che hanno un progetto politico meno definito e che sono probabilmente più ‘opportunisti’ (il che viene solitamente designato come ‘pragmatismo’). I cittadini che non hanno una posizione politica definita e che sono essi stessi pragmatici, tendono a dare maggiore credibilità al ‘centro’ precisamente perché gli assomiglia, proprio come avviene negli altri casi.
Altri cittadini, purtroppo non molti, pensano che possono attingere una visione obiettiva dei fatti e dei processi politici ascoltando con apertura mentale e leggendo entrambe la parti del conflitto, o tutte le parti implicate. Ciò implica informarsi sui diversi mezzi di comunicazione, legati alle diverse posizioni ideologiche e politiche. È corretto procedere così, ma, attenzione!, due menzogne, o tre, o più, non fanno una verità.

Per avvicinarsi alla verità è necessario analizzare attentamente i fatti, confrontarli con i discorsi, e approfondire, approfondire cercando la verità dietro ciò che si dice. Perché, come ha detto Antoine de Saint-Exupéry, “la verità si scava come un pozzo”.

La conoscenza della verità è molto difficile, in qualsiasi campo, soprattutto in uno come il politico nel quale ci sono molte menzogne, molti interessi contrapposti, praticamente nessuna neutralità e obiettività. Perché, inoltre, non si tratta di comporre un cruciverba prendendo parti di ciascun discorso e cercando di armonizzarle in una visione apparentemente coerente. Pensare così è un autoinganno in cui cadono molte persone. La questione è molto più complessa, e implica, nell’essenziale, di disporre – come strumento di analisi – di una teoria scientifica della storia e della politica, e con essa, esaminare attentamente i fatti particolari, nella loro molteplicità, diversità e pluralismo. Senza una teoria scientifica della storia e della politica, e senza l’analisi comprensiva dell’essere umano e della vita sociale, la realtà della politica diventa un groviglio incomprensibile.

Rimane una domanda da affrontare: è importante la verità in politica? ossia è importante la conoscenza dei fatti, delle intenzioni, dei progetti, degli interessi ecc. così come effettivamente sono, e che siano espressi in modo trasparente dagli attori e comunicatori e analisti della politica? Per comprendere pienamente l’importanza fondamentale della verità in politica occorrerebbe un’analisi epistemologica, antropologica, e storico-politica estesa e profonda.

Mi limito qui a dire che, se nella politica centrata nella lotta per il potere tra fazioni contrapposte la verità non pare necessaria né importante, e spesso risulta persino controproducente, la verità è essenziale in una politica realmente motivata dalla ricerca del bene della società nel suo insieme. Questo è e sarà abbastanza utopico fino a che non cominciamo a creare e sviluppare una nuova politica, eticamente superiore a quella che si dispiega attualmente nei nostri paesi.

Luis Razeto M.




La fonte di questa news Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news :
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=3524