Petrarca

Data Thu 11 April 2013 5:00 | Categoria: briciole musicali





Franz Liszt (1811-1886): Pace non trovo
Sonetto 104 del Petrarca
(sonetto propostoci da Nefeli )

Pace non trovo

Pace non trovo e non ho da far guerra 
e temo, e spero; e ardo e sono un ghiaccio; 
e volo sopra 'l cielo, e giaccio in terra; 
e nulla stringo, e tutto il mondo abbraccio. 

Tal m'ha in pregion, che non m'apre nč sera, 
nč per suo mi riten nč scioglie il laccio; 
e non m'ancide Amore, e non mi sferra, 
nč mi vuol vivo, nč mi trae d'impaccio. 

Veggio senz'occhi, e non ho lingua, e grido; 
e bramo di perire, e chieggio aita; 
e ho in odio me stesso, e amo altrui. 

Pascomi di dolor, piangendo rido; 
egualmente mi spiace morte e vita: 
in questo stato son, donna, per voi.


Ecco la definizione clinica di dualismo bipolare





Mattio Rampollini (1497-1553): Solea da la fontana di mia vita
Sonetto 331 del Petrarca (versione arpa solista e versione cantata)



Solea da la fontana di mia vita

Solea da la fontana di mia vita
allontanarme, et cercar terre et mari,
non mio voler, ma mia stella seguendo;
et sempre andai, tal Amor diemmi aita,

in quelli esilii quanto e’ vide amari,
di memoria et di speme il cor pascendo.
Or lasso, alzo la mano, et l’arme rendo
a l’empia et vďolenta mia fortuna,
che privo m’ŕ di sí dolce speranza.

Sol memoria m’avanza,
et pasco ’l gran desir sol di quest’una:
onde l’alma vien men frale et digiuna.







La fonte di questa news č Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news č:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=2944