Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Le due mense - Pagina stampabile - racconti di poche parole - Fulmini e Saette


Le due mense

Data Mon 25 March 2013 5:00 | Categoria: racconti di poche parole

Sì, era bonario, il maresciallo tratteggiato da Giuliano.

Ed era cattivo, in quanto complice dell’ingiusta gestione delle due mense della Caserma Piave, quella degli ufficiali e quella dei soldati.

C’era questo caseggiato basso e largo e tozzo, ai margini del piazzale delle esercitazioni, dove facevamo colazione e pranzo e cena noi militari di leva. L’enorme sala con i lunghi tavoli e le lunghe panche, il bancone, i secchioni, il rumore infernale dei piattoni composti di vaschette d’acciaio.

La scarsa qualità del vitto. Della pasta, del pane, della verdura, della frutta, del pesce, della carne. Restava, nella vaschetta della carne, uno strato spesso, grigiastro, di grasso. Si solidificava presto, nel corso del pranzo o della cena, e si lavava con difficoltà. Lo notavo di volta in volta, nei miei turni di lavaggio. Poi, nei giorni in cui mi toccò lavorare all’interno della cucina, ricevendo in consegna le carni per la lavorazione dei cuochi, scoprii che c’erano due tipi di carne per le due mense.

Un tipo di carne arrivava dal macello di Civitavecchia. La parte migliore di questa carne fresca finiva nella mensa degli ufficiali, la parte peggiore nella nostra mensa.

Un secondo tipo di carne arrivava non so da quale deposito frigorifero romano, era argentina, era carne congelata, e portava impresse sui cartoni date surreali. Primi anni sessanta, anni cinquanta, persino il 1948: l’anno in cui ero nato.

Ne parlammo, ne discutemmo, nel Gruppo di Studio, e decidemmo lo sciopero della fame.

(Pasquale)


{Questo racconto è il capitolo nono del libro a puntate a quattro mani 'Il Sessantotto in Caserma'. L'intero lo trovi QUI }




La fonte di questa news è Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news è:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=2930