Bonporti

Data Tue 24 April 2012 5:00 | Categoria: briciole musicali


Un autentico sconosciuto, ha assaporato la notorietà postuma solo grazie a dei disguidi.
Si dice che abbia studiato violino con Corelli: ma non è vero.
Quattro delle sue “invenzioni” sono state erroneamente attribuite a Johann Sebastian Bach (solo perché questi le aveva copiate nei suoi quaderni).


Francesco Antonio Bonporti (1672-1749): Serenata n. VI in A maggiore (Opera 12),
Secondo Movimento, Paesana Variata alla Moderna


Non si considerava un vero musicista ma solo un amatore.
In musica, “inventò” le “invenzioni”.
A lui s’ispirò il grande Bach.




Johann Sebastian Bach (1685-1750) : Invenzione n. 1 (BWV 772–801)


Grazie alla sua "inventione" , Vivaldi trovò il proprio capolavoro.





La fonte di questa news è Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news è:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=2536