Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 109 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 L'uomo-mondo - Pagina stampabile - Critica della Repubblica - Fulmini e Saette


L'uomo-mondo

Data Sat 13 February 2010 5:00 | Categoria: Critica della Repubblica

L’inchiesta di Federico Rampini su L’uomo globale, [ La Repubblica, 12 febbraio 2010] merita un commento critico nella rubrica. Rampini scrive: ‘Multiculturale, poliglotta, senza più radici, con genitori di diverse etnie: così sta crescendo sul pianeta un nuovo cittadino’. Poi ancora : ‘E’ nato un nuovo cittadino: nomade di professione. Senza più radici, multiculturale, figlio della globalizzazione, con valori che vanno oltre la nazionalità e il colore della pelle’.

Poi Rampini passa ad occuparsi di un caso che considera paradigmatico: una famiglia di Soho, a Manhattan, che indubbiamente, a leggere l’articolo, è insieme meticciato biologico e meticciato culturale. Unione di una tedesca con un giapponese, influenze asiatiche, vivere a New York etc. un classico caso di : non si sa di che etnia, razza, cultura siamo. Rampini e credo con lui anche La Repubblica, sembra ritenere che questo fenomeno sia il frutto della ‘globalizzazione’.

In realtà, l’inizio del processo di ibridazione dell’umanità può farsi risalire all’avvio della formazione della divisione europea del lavoro, che molti fanno decorrere dalla ‘scoperta dell’America’, ma che di fatto è il frutto dell’espansione dell’iniziativa commerciale in senso più lato dei capitali europei. Da questa espansione derivano le forme più impensabili di meticciato biologico e culturale, che hanno segnato negli ultimi cinquecento anni le diverse parti del mondo.
Il tema del metissage, fino alla definizione di una pensée métisse (Paris, Fayard 1999) è stato a lungo studiato fra gli altri da un mio amico, Serge Gruzinski, che ha dapprima ricostruito la varie forme di meticciato create dall’espansione spagnola, e poi ha approfondito i casi del cinquecento messicano e dell’Asia. Studi simili sugli ultimi cinquecento anni sono in corso un po’ dovunque e non fanno che confermare il fatto che l’ibridazione e il meticciato sono da tempo la vera cifra dello sviluppo umano, e non soltanto delle casuali famiglie venute all’attenzione del giornalista di Cindia.

Più che di un ‘cittadino globale’ si dovrebbe parlare di un ‘uomo-mondo’, che è un prodotto della divisione mondiale del lavoro, in corso da secoli. A questo uomo-mondo prodotto dell’espansione occidentale, sta per sovrapporsi, non ancora sostituirsi, un uomo-mondo che è in corso di produzione a causa delle crescite di Cina e India, e forse di altre crescite oggi non ancora visibili. Da Shibuia, a Soho, a Hong Kong, a Brasilia, all’ultimo dei villaggi sardi, l’uomo-mondo è nato già da tempo, ma l’Europa non se n’è accorta.

Questo uomo-mondo sarà sempre più imbarazzato nel vedere il comportamento localistico che sembra essere alla base della politica culturale del nostro attuale governo. Che dire dei buzzurri leghisti, ibridati chissà come, e a quanto pare in maniera malata, già secoli fa?

Orlando Lentini






La fonte di questa news Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news :
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=1794