Ogni artista è unico

Data Wed 22 July 2009 8:00 | Categoria: iLibrieleNotti

Quali rapporti intercorrono tra la vita e le opere degli artisti? Sono rapporti di riflessione? di condizionamento? E chi riflette chi, chi condiziona chi? La vita l’arte? L’arte la vita?

L’altra sera leggevo a voce alta, con la mia complice, il capitolo ‘Emily Dickinson’ de Il genio (Rizzoli 2002), nel quale Harold Bloom ci esorta a “modificare completamente i nostri abituali metodi di indagine, e concentrarci sull’influenza del suo lavoro [il lavoro poetico della Dickinson] sulla vita, piuttosto che il contrario”. Osservazione non generica, e non generalizzabile. Ogni artista (quando lo è) è unico.





La fonte di questa news è Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news è:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=1535