Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 109 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Saint-Saëns: Rondò Capriccioso - Pagina stampabile - briciole musicali - Fulmini e Saette


Saint-Saëns: Rondò Capriccioso

Data Fri 24 October 2008 7:00 | Categoria: briciole musicali

"Saint-Saëns sa tutto, ma gli manca l'inesperienza"
(Hector Berlioz)





Nella musica francese del secondo Ottocento si possono riconoscere tre filoni:
- la tradizione cosmopolita, rappresentata da César Franck e dal suo allievo Vincent d’Indy;
- la tradizione propriamente francese, tramandata da Camille Saint-Saëns (1835-1921) e dal suo allievo Gabriel Fauré (1845-1924), fondatore della Società Nazionale di Musica Francese;
- e ciò che da quest’ultima si svilupperà portando a risultati imprevedibili, a Claude Debussy.

La tradizione francese (alla quale si possono ascrivere anche Gounod e Massenet) concepisce la musica come forma sonora in contrasto con la concezione romantica della musica come espressione. L’ordine e la misura sono fondamentali. L’espressione e la descrizione sono consentite solo se interamente tradotte in forme musicali. È una musica lirica e riservata, semplice, una musica non drammatica, non epica.
Ora, questa è la teoria.

Ad illustrazione di quanto detto (?), ascoltate un pezzo di Camille Saint-Saëns (1835-1921).



Camille Saint-Saëns (1835-1921): Introduzione e Rondò Capriccioso, Op. 28
per violino ed orchestra, nei tempi:
Andante (malinconico) - Allegro ma non troppo.


E che roba è? Come lo classifichiamo, questo? Un altro concerto anomalo per violino?
Il pezzo fu scritto per un giovanissimo talento, Sarasate, lo stesso prodigio per il quale Saint-Saëns (bambino prodigio anche lui) aveva composto il suo primo concerto per violino (quando Sarasate aveva solo quindici anni!).
La composizione s'ispira all'Andante e Rondò Capriccioso per piano di Felix Mendelssohn (1809-1847), il cui rondò si apre esattamente con le stesse tre note (piccolo furto, ma questo è niente. Più interessante è notare a quale negozio si sia rubato: ad un romantico!)

Abbiamo scelto un simile pezzo per illustrare la differenza fra teoria (che si teorizza) e pratica (che si pratica). In omaggio al suo gioiello, il virtuosismo impazza, il rondò ha un inconfondibile timbro spagnoleggiante, la coda è una mitragliata di semicrome in chiave maggiore: alla faccia della tradizione francese!








La fonte di questa news Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news :
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=1154