L'estremismo italiano

Data Mon 14 July 2008 8:00 | Categoria: racconti di racconti

Vincenzo antico compagno del servizio di leva (era il 1968 a Civitavecchia), Vincenzo amico di gran parte della vita (è il 2008 a Palermo), Vincenzo manager (delle Ferrovie dello Stato), Vincenzo amante (dell’arte del vivere civile), mi racconta come (lasciando a chi può il perché) noi italiani siamo campioni delle estreme velocità.

“In treno da Palermo a Catania ci vogliono nove ore, ecco una memorabile bassa velocità. Nello stesso tempo, il sistema per la marcia dei treni su linee AV/AC [alta velocità] siamo stati i primi in Europa ad adottarlo e della sua ideazione siamo stati protagonisti.” Sorride con gli occhi lucidi, disperato e orgoglioso, Vincenzo, estremista pure lui.


La fonte di questa news è Fulmini e Saette
http://www.fulminiesaette.it

L'indirizzo di questa news è:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=1009