Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

RSS
(sfoglia) « 1 ... 3 4 5 (6) 7 8 » (sfoglia)
eyes wide open : attenti al videogame
di fabiobenincasa , Sun 20 July 2008 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


Leggi tutto... | 8 commenti
eyes wide open : La riproduzione vietata: delitto senza castigo
di fabiobenincasa , Fri 20 June 2008 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Da quando siamo entrati nell’era dell’audiovisivo uno spettro si aggira per il mercato: il fantasma della riproduzione pirata. All’inizio furono i nastri e le videocassette, poi i cd masterizzati, infine adesso il peer-to-peer, cioè quei programmi che consentono a milioni di utenti di scambiarsi file audio e video da un computer all’altro, solo accedendo alla rete.
Per gli utenti è una grande occasione, come se si fosse materializzata una sorta di biblioteca universale, estesissima, dentro la quale si possono pescare liberamente film e canzoni. Io prendo un film in prestito da un utente americano e quello scarica dal mio computer qualche altra cosa. Ovviamente le case di produzione vedono il fenomeno come fumo negli occhi e lo bollano come pirateria, spendendo soldi e tempo per combatterla, senza rinunciare a fare ogni tipo di pressione sui governi. E’ di pochi giorni fa l’intervento di Sarkozy in Francia, che sta patrocinando un inasprimento delle pene per chi osa scambiarsi dei file. Si parla addirittura del distacco obbligatorio dalla rete fino a sei mesi: la morte civile per un internauta, una punizione che suona abbastanza antidemocratica, oltre che ottusa (basta intestare l’account di internet alla nonna novantenne e si può ricominciare).

Leggi tutto... | 6 commenti
eyes wide open : Caimani e santini fra cinema e tv di Stato
di fabiobenincasa , Tue 20 May 2008 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Il 2008 è un anno di anniversari mediatici. Prima di tutto quello del 1968 che è stato commemorato in tutte le salse possibili (e non è che un debutto, siamo solo a metà anno), ma è anche il trentennale del rapimento Moro, che come sempre si porta dietro le sue commemorazioni.

Moro, lo ricordiamo nel caso che qualche giovane legga queste righe, era uno dei leader della Democrazia Cristiana, partito che ha governato l’Italia dal 1948 all’inizio degli anni ’90. In un clima politico e sociale molto difficile stava tessendo un progetto che prevedeva, per la prima volta, un’eventuale entrata al governo del Partito Comunista. Per i parametri culturali dell’epoca sarebbe stato un evento eclatante. L’evento era destinato a non avvenire perché Moro fu invece rapito e ucciso dalle Brigate Rosse, terroristi di estrema sinistra che consideravano il Partito Comunista complice dello «Stato borghese».

Leggi tutto... | 9 commenti
eyes wide open : L’occhio del manierista
di fabiobenincasa , Sun 20 April 2008 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Sono appena stato a vedere My Blueberry Nights di Wong Kar Wai (orrendamente titolato Un bacio romantico, come una puntata di Lady Oscar). Un film molto bello, lirico, esteticamente curato e recitato benissimo da Jude Law e dall’esordiente Norah Jones. Musiche rarefatte e wendersiane di Ry Cooder con qualche ripresa dei temi di In the mood for love.
Sala cinematografica vuota con, sullo schermo, immagine del film
Elaborazione fotografica redazionale (Mario DG)

Leggi tutto... | 11 commenti
eyes wide open : Non è l'America
di fabiobenincasa , Thu 20 March 2008 7:30
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

NB
L'articolo parla del film 'Non è un paese per vecchi' rivelando dettagli sulla trama. Se vi piacciono le sorprese leggetelo solo dopo la visione del film.


Il film 'Non è un paese per vecchi' è piaciuto parecchio ai critici italiani, anche se dando un’occhiata alle recensioni non si capisce bene perché. Su una cosa però quasi tutti sono d’accordo, che è una critica all’American way of life. Questa cosa di solito fa godere il medio critico italiano che così si può consolare di vivere nel migliore dei mediocri mondi possibili. Non ho letto il libro da cui i Coen hanno tratto il film, ma una cosa la posso dire: di tutto si parla in questo film tranne che dell’America.

Leggi tutto... | Commenti?
(sfoglia) « 1 ... 3 4 5 (6) 7 8 » (sfoglia)