Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Eftimios - fiori-poesie: Paolo Conte - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

RSS
(sfoglia) « 1 ... 5 6 7 (8)
Eftimios : fiori-poesie: Paolo Conte
di fulmini , Sun 25 November 2007 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Il fiore/poesia che oggi pianto tra il cielo e la terra di Eftimios è una canzone di Paolo Conte, nata nell’anno in cui Eftimios scompariva ai nostri occhi velati:

Hesitation

Io li sentivo parlare
dietro la porta del pomeriggio
chiusa a chiave
naturalmente dalla mia parte,
si capiva molto poco, quasi niente,
ma qualcosa si intuiva,
si indovinava una specie di salto
nei loro pensieri…

Leggi tutto... | 1 commento
Eftimios : fiori-poesie: Guido Cavalcanti
di fulmini , Sun 18 November 2007 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

I’ vegno ‘l giorno a te ‘nfinite volte
e trovoti pensar troppo vilmente:
molto mi dol della gentil tua mente
e d’assai tue vertù che ti son tolte.

Leggi tutto... | 1 commento
Eftimios : fiori-poesie: Toti Scialoja
di fulmini , Sun 11 November 2007 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Un tordo vive in ozio
nell’orto di mio zio:
appena fa uno zirlo
mio zio corre a zittirlo.

Toti Scialoja

Leggi tutto... | 1 commento
Eftimios : fiori-poesie: Giovanni Pascoli
di fulmini , Sun 4 November 2007 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Continuo a parlarvi, a parlarti di Eftimios, oltre il racconto-testimonianza della sua vita breve che ho pubblicato fin qui.

Vorrei ora costellarlo intorno, Eftimios - nel suo cielo, e seminarci sopra - alla sua terra, un po’ di fiori, ma non fiori recisi, agonizzanti, e nemmeno fiori piantine, moriture, bensì fiori di carta, fiori di parole, fiori-poesie insomma, sempreverdi. Lo farò con i fiori della poesia italiana di tutti i tempi. Un poeta, una poesia.

Leggi tutto... | 1 commento
(sfoglia) « 1 ... 5 6 7 (8)