Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

RSS
(1) 2 3 4 ... 8 » (sfoglia)
Eftimios : Angeli e Santi
di fulmini , Sat 18 May 2013 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Se ne va la persona, ma quelle sue mani così sensibili rimangono. Questi caratteri isolati e singolari sopravvivono indipendentemente dalla persona complessiva. Nel ricordo tratteniamo soltanto alcune parti della personalità defunta, rimangono soltanto le caratteristiche. Gli antenati stessi più che personalità composite sono tratti caratteristici che ci fanno da guida durante determinate crisi. Ecco perché esistono così tanti angeli e cherubini, così tanti esseri invisibili e benedetti. (James Hillman, La forza del carattere)

Leggi tutto... | 1 commento
Eftimios : Ricordo di Eftimios (2)
di fulmini , Fri 1 February 2013 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  





Leggi tutto... | 1 commento
Eftimios : Ricordo di Eftimios (1)
di fulmini , Tue 1 January 2013 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Leggi tutto... | 1 commento
Eftimios : Eftimios maestro d'attenzione
di fulmini , Fri 12 August 2011 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


ritratti a matita di Eftimios

Pasquale Misuraca, Ritratti a matita di Eftimios che ascolta musica - era il 1982, aveva undici anni.

Leggi tutto... | 1 commento
Eftimios : Intender non la può chi non la prova
di fulmini , Sun 7 August 2011 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Questa mattina ho comprato il quotidiano 'Sole 24 ore', e con un euro in più il libro allegato: 'Limonata e altri racconti' di Raymond Carver. Ne valeva la pena? Giudica tu.

Leggo due tre quattro articoli, poi apro il libro e vado a leggere l'ultimo racconto, è proprio 'Limonata' e comincia così: "Quando qualche mese fa venne a casa mia per prendere le misure degli scaffali, Jim Sears non sembrava certo un uomo che avrebbe perso l'unico figlio nelle acque profonde del fiume Elwha."

Io ho continuato a leggerlo fino alla fine, il racconto. Sconsiglio te di farlo: se non hai perso un figlio non non puoi intendere di cosa parla Carver, se hai provato questa esperienza ti rendi conto che lui non sa di cosa parla.

Pasquale Misuraca

Leggi tutto... | 1 commento
(1) 2 3 4 ... 8 » (sfoglia)