Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 109 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 lo Stato del meridione - I collaboratori di giustizia - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

RSS
(sfoglia) « 1 ... 16 17 18 (19) 20 21 » (sfoglia)
lo Stato del meridione : I collaboratori di giustizia
di filippopiccione , Sun 10 August 2008 9:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Quale è stato ed è il ruolo dei ‘collaboratori di giustizia’, un tempo appartenenti alle grandi organizzazioni criminali, nei confronti dello Stato? I risultati positivi della lotta alla Mafia, alla ‘Ndrangheta, alla Camorra non si sarebbero ottenuti senza la loro collaborazione.

In larga misura, i parametri in base ai quali si possono stabilire la forza e l’efficacia dello Stato e del Contro-Stato (Mafia+’Ndrangheta+Camorra) sono determinati dal numero, dalla 'qualità', dal momento storico e politico in cui gli uomini e le donne un tempo appartenenti alle grandi organizzazioni criminali chiedono protezione allo Stato.

Leggi tutto... | 1 commento
lo Stato del meridione : Rimboccarsi le maniche
di filippopiccione , Tue 15 July 2008 7:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Il 14 luglio 2008, ieri, l’Ansa ha lanciato un comunicato per informare che Ottaviano Del Turco, governatore della Regione Abruzzo, eletto con il 58% dei voti nel 2005, è stato arrestato. Associazione a delinquere, truffa, corruzione, concussione, riciclaggio, tangenti per milioni di euro nel campo della sanità. Materia che, per competenza, valore, territorio, è contigua alla malavita organizzata: Mafia, ‘Ndrangheta, Camorra. L’accusa non è di associazione a delinquere “di stampo mafioso”. Ma questo non cambia nulla ai fini della gravità dei reati contestati a Del Turco, ad assessori ed ex-assessori della sua giunta, a manager privati e funzionari pubblici.

La notizia ha già provocato in tanti cittadini ulteriore sfiducia verso le istituzioni. Ci troviamo di fronte ad un personaggio pubblico che ha rivestito cariche, quali Ministro delle Finanze e Presidente dell’Antimafia, che rappresentano, insieme alle Forze dell’Ordine e alla Magistratura, il vertice delle istituzioni chiamate direttamente a combattere il Contro-Stato.

Leggi tutto... | 3 commenti
lo Stato del meridione : Solo l’Unione Europea può salvarci da Mafia+‘Ndranheta+Camorra
di filippopiccione , Thu 10 July 2008 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Impressiona il fatto che, in una fase in cui lo Stato Italiano assesta duri colpi ai vertici del Contro-Stato (Mafia+‘Ndranheta+Camorra), i più autorevoli protagonisti che l’hanno per lunghi anni combattuto ed i più attenti analisti del fenomeno ritengono che abbia vinto.

Mafia+‘Ndranheta+Camorra, pur mantenendo un radicamento localistico, conducono ormai attività illecite in una dimensione globale e reticolare, “costituendo una vera e propria impresa multinazionale, che produce ricchezza attraverso mille traffici e affari, a cui si affiancano imprese legali di copertura o di riciclaggio”. (Gian Carlo Caselli)

LA MAFIA IN PARTICOLARE

Dopo la strategia d’attacco frontale allo Stato, culminata con le stragi del 1992, la Mafia, subita un’efficace reazione dello Stato - latitanti arrestati, beni mafiosi sequestrati, arsenali di armi requisite, la stagione dei processi conclusa con pesantissime condanne per gli affiliati, nascita (per la prima volta nella storia nazionale) di un’opinione pubblica democratica accompagnata da una forte ribellione morale – sceglie una strategia della tregua finalizzata a far dimenticare la sua pericolosità.

Leggi tutto... | 3 commenti
lo Stato del meridione : Il federalismo mafioso
di filippopiccione , Tue 10 June 2008 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Il Contro-Stato del Meridione, forte di un esercito di 18.200 uomini armati: 5.500 appartenenti alla Mafia (Sicilia), 6.000 alla ‘Ndrangheta (Calabria), 6.700 alla Camorra (Campania), ha realizzato un vero e proprio sistema federalista, con un proprio statuto che disciplina i compiti assegnati agli organi decisionali, esecutivi e di riscontro dell’attività svolta dall’organizzazione.

Ciascuna grande organizzazione criminale esercita il potere sul territorio di sua “competenza” nella più totale autonomia, sotto il profilo economico, strutturale, militare e strategico. Non ci sono conflitti “istituzionali” di nessun tipo, né interferenze fra le organizzazioni malavitose. Lo scontro, quando avviene, è fra famiglie e clan per il dominio all’interno della regione.

Leggi tutto... | Commenti?
lo Stato del meridione : lo stato delle cose mafiose
di filippopiccione , Sat 10 May 2008 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Nel precedente post veniva indicato il numero complessivo (295.000) delle Forze dello Stato distribuito su tutto il territorio nazionale e non specificato, come sarebbe stato opportuno, il contingente effettivo destinato alla Sicilia ( 27.500 unità), Calabria ( 9.350), Campania (23.600). Il Contro-Stato del Meridione, Mafia+’Ndrangheta+Camorra, è forte di 18.200 uomini armati disposti a tutto. Dunque 18.200 e 60.450 sono i numeri sui quali meditare.

Leggi tutto... | Commenti?
(sfoglia) « 1 ... 16 17 18 (19) 20 21 » (sfoglia)