Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

(sfoglia) « 1 (2) 3 4 5 ... 765 » (sfoglia)
guidaPellegrina : Roma - vicino al Mosè di Michelangelo
di fulmini , Thu 1 December 2016 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


Ristorante Cuoco e Camicia
http://www.cuocoecamicia.it/index.php?lang=it

Vi ho già consigliato - cinque anni fa - questo Ristorante (http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=2739)

Ieri sera ho trovato tutto molto buono, eccellente la Tagliata di maiale iberico, peperoni pere e harissa

Ma oggi vorrei parlarvi per sovrappiù del passaggio dal virtuale al materiale. Ho conosciuto (per dirla con Andrea di Porto Empedocle) personalmente di persona, con la mia complice Alexandra Zambà al fianco - si capisce: senza di lei sono un pesce fuor d'acqua, Massimo De Cristofaro fino a ieri sera fantasmatico amico facebook (e la sua compagna, Maria Teresa). E Laura, la partner di Massimiliano Andreozzi (già amico a tutto tondo). E altri romani e romane.
E' stata una bella serata, a occhio e croce l'inizio di una completa amicizia.
Volevo confermarvi con questo che, per dirla con Gesù di Nazaret, non si vive di solo pane (anche se il pane fatto in casa da Riccardo Loreni cuoco, e i suoi assistenti, era molto buono pure quello).
Meglio vivere, in casi certi, di pane e companatico, di virtuale e materiale. Per dirla con Paolo di Asti " ma più che scriverti e telefonarti / eventualmente abbracciarti vorrei".

Commenti?
fotoGrafie : Dormire e sognare
di fulmini , Wed 30 November 2016 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

adolescente dorme

Pasquale Misuraca - treno fra Roma e Viterbo, 27 novembre 2016


Riflettiamo su questo scatto di ieri, realizzato - come quello dell'altro ieri - sulla soglia fatale tra adolescenza e giovinezza.

Shakespeare, scrivendo Amleto ci parla di questo: e ci dice che tra vivere e morire, tra aspirare e fare, tra gemmare e maturare, è meglio fiorire, è meglio dormire e sognare.

Commenti?
racconti di poche parole : Vorrei essere accecato
di fulmini , Tue 29 November 2016 3:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

'Mastro Pulce' è una rivista letteraria e artistica, infatti è composta di parole e di colori - http://www.mastropulce.com/contatti.html
Ripubblico qui, per i lettori del sito-rivista, il racconto di poche parole ' Vorrei essere accecato', uscito sul numero 8/2016.


Egregio Direttore Sanitario del Pronto Soccorso di Forte Braschi,
col Vostro Permesso vorrei essere accecato. Dico sul serio: mi presento e mi spiego.

Mi chiamo Vincenzo Macrì, ho sessantasei anni, sono pensionato, faccio lo scrittore, e voglio migliorarmi. E che c’entra l’accecamento? - Vi domanderete Voi. E qui mi spiego. Se avete una pagina di pazienza, Vi devo parlare di mio zio Angelo e della mia amica Brunilde.

Comincio da mio zio, che è comparso prima.
Avevo questo zio per parte di madre, era di Reggio Calabria, dico "era" perché è morto pochi anni fa. Un giorno di molti anni fa io avevo sedici anni e stavo ospite a casa sua, per studiare al Liceo, che al mio paese il Liceo non c’era. Era di mattina presto e zio Angelo mi ha parlato del suo cardellino, che teneva in una gabbietta piccola da non crederci. Eravamo soli noi due, gli altri dormivano ancora, e così ha parlato, lui che non parlava quasi mai. Mi ha detto che per farlo cantare meno (Voi sapete che certe volte i cardellini non la smettono più) lui aveva un sistema speciale: gli dava meno da mangiare. Sì, perché mangiando meno teneva poca energia e quella non gli bastava per cantare. “E per farlo cantare meglio?” - gli domandai io che prendevo tutto sul serio e studiavo tanto per capire tutte le cose. "Questo è più facile - mi rispose - non è farina del mio sacco, e non c’è nemmeno bisogno di calcolare ogni giorno la quantità del miglio, si fa una volta per sempre. Basta accecarlo." “Accecarlo?” "Certo - cominciò a finire lui che già temeva di avere parlato troppo quel giorno - se lo accechi canta meglio." “E tu perché non lo hai accecato?” "Perché lui canta bene." concluse.

Leggi tutto... | 1 commento
fotoGrafie : Bella di notte
di fulmini , Mon 28 November 2016 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

donna

Pasquale Misuraca - Orvieto, 26 novembre 2016

Commenti?
Poltergeist : Un mondo senza registi
di nefeli , Sun 27 November 2016 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


Un mondo senza registi, di Nefeli Misuraca:
http://ilmanifesto.info/storia/un-mondo-senza-registi/

Godard regista (Questa è la mia vita)
https://www.youtube.com/watch?v=6mpumLT9Fso
https://www.youtube.com/watch?v=jyFwfQJ6djg

E' vero, Nefeli, il mondo seriale televisivo è un mondo senza registi. Nello stesso tempo il mondo del cinema è un mondo con troppi registi troppo registi. Fai bene a contrapporre Godard di Vivre sa vie a Patrick Cady di Rectify: Godard è uno dei registi troppo registi. Oggi in Italia abbiamo un regista troppo regista... come autore di un serial: Paolo Sorrentino in The Young Pope. Il quale regista non solo si comporta come un re di questo serial (regista ma anche sceneggiatore - con i co-sceneggiatori declassati a consulenti per la sceneggiatura - ma anche ideatore eccetera), ma mette in scena un Papa per mettere in scena se stesso in quanto artista in quanto re in quanto regista. The Young Pope è un autoritratto del regista troppo regista.

Commenti?
(sfoglia) « 1 (2) 3 4 5 ... 765 » (sfoglia)