Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

(sfoglia) « 1 ... 906 907 908 (909) 910 911 912 ... 916 » (sfoglia)
Gesù : cura e guarigione
di fulmini , Wed 18 October 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

fiori di crisantemo visti dall'alto

Il “fiore d’oro” più alto, più esposto, di questa pianta di crisantemi che ieri stava in un vivavio sulla Cassia e oggi sta in una casa sulla Labicana, è spezzato, non è fiorito come i fratelli che lo contornano, è rimasto vivo e morto per sempre. Lo guardo e mi domando chi e perché lo ha interrotto, mentre ascolto alla radio un’aria dei Puritani di Bellini che recita “…toglietemi la vita / non toglietemi l’amor…” Il cardinale Martini, tenendo la lectio magistralis per la sua laurea in medicina e chirurgia honoris causa all’Università San Raffaele, ha assicurato che Dio misericordioso assiste e cura e guarisce, ma ha ricordato che Gesù in visita ai nazareni “non fece molti miracoli a causa della loro incredulità” (Mt 13,58)

Leggi tutto... | 1 commento
dizionario sito : cinema di poesia
di fulmini , Tue 17 October 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Ma perché il cinema di poesia (come lo chiamava Pasolini), il cinema che dice (come Coriolano in Shakespeare) “Parlo io” è così importante? Il cinema di prosa sta al cinema soggettivo come Erodoto sta a Sofocle. Lo storico di Alicarnasso, narrando la fine di Creso e dicendo che la vita di un uomo non è giudicabile prima che sia conclusa mostra che l’esistenza umana ha un senso che non può essere vissuto dal soggetto. Il tragico di Atene, drammatizzando la scoperta della verità da parte di Edipo, dimostra che il senso dell’esistenza umana può venire colto dal soggetto nell’autocoscienza.

Commenti?
racconti di racconti : gigante nigeriano
di fulmini , Mon 16 October 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Il gigante col berretto magenta che mi vende lungo una strada di periferia tre paia di calze si racconta. Vive a Roma da poco e viene da Lagos: “Roma città capitale Italia, Lagos – prima, ora Abuja – città capitale Nigeria”. Ci guardiamo negli occhi, felici degli istanti irripetibili della prima conoscenza. Meglio qui o in Nigeria? Posso farti una foto? – gli domando prima dell’addio. Vorrebbe spiegarsi bene ma non conosce ancora le parole giuste. Socchiude la bocca scolpita, inclina il collo, accende gli occhi lucenti e dentro ci vedo scorrere – come in un film muto - una tragedia di ombre. “No - qui… meglio Italia... sì, meglio…”

Commenti?
haiku rimati : Me gusta verte
di fulmini , Sun 15 October 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Me gusta verte
sin ser visto, incluso
después la muerte.

Mi piace vederti
senza essere visto, persino
dopo la morte.

Commenti?
iLibrieleNotti : Bocca e Pansa
di fulmini , Fri 13 October 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Dopo gli indimenticabili anni post-fascisti di Giorgio Bocca Della Verità abbiamo i patetici anni post-moderni di Giampaolo Pansa Della Bugia. Come il primo Bocca sapeva tutto della Verità, l’ultimo Pansa sa tutto della Bugia (a seguito de “I figli dell’Aquila”, “Il sangue dei vinti”, “Sconosciuto 1945”, ecco a voi “La Grande Bugia”, Sperling & Kupfer editori, 2006). Tanto il Signore di Cuneo ha scritto e sottoscritto sulla Doppia Verità dei comunisti presuntuosetti sulla luce del tutto (come se la verità fosse una e qualcuno potesse assumerla una volta per tutte), tanto il Signore di Casale Monferrato ha scritto e riscritto sulla Grande Bugia dei comunisti nascondarelli dell’ombra della Resistenza (come se la bugia fosse una e qualcuno potesse licenziarla una volta per tutte). Il fatto è che Bocca avvicinandosi alla vecchiaia è diventato sempre più leggero e spiritoso, mentre Pansa allontanandosi dalla giovinezza è diventato sempre più velenoso e pesante. Pansa invecchia male insomma, come invecchiarono male la Fallaci e il Fellini e male invecchiano altri monumenti nazionali semoventi. Eh sì, se invecchiare è importante – ha ragione James Hillman, quando dimostra che “si diventa ciò che si è” avvicinandosi serenamente alla Signora della Falce, più importante ancora è invecchiare bene – ha ragione al quadrato Orson Welles, quando mostra che ci si può allontanare serenamente dalla Signora di Shangai.

Commenti?
(sfoglia) « 1 ... 906 907 908 (909) 910 911 912 ... 916 » (sfoglia)