Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

(sfoglia) « 1 ... 902 903 904 (905) 906 907 908 ... 919 » (sfoglia)
leOpereeiGiorni : Maria e Maddalena
di fulmini , Sun 26 November 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Dialogando l’altro ieri con Stefania ( www.squilibri.splinder.com ) intorno a una cartapesta del Sansovino,

cartapesta di Jacopo Sansovino


ho pensato alle “Madonne Distratte” della pittura italiana - accennando alla Madonna dei Pellegrini del Caravaggio. Ieri sono andato a rileggere una nota stesa l’estate scorsa su quel quadro. Oggi pubblico quella nota e lascio a voi, amica e amico navigatori, il commento.

Leggi tutto... | 2 commenti
haiku rimati : A primera luz
di fulmini , Sat 25 November 2006 6:20
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

A primera luz
voy a echar de menos
todos menos tú.

Allo spuntare del giorno
sentirò la mancanza
di tutti tranne te.

Leggi tutto... | 1 commento
leOpereeiGiorni : Jacopo Sansovino
di fulmini , Fri 24 November 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Questa “Madonna col Bambino” di Jacopo Sansovino è una cartapesta presentata ieri sera al San Michele a Ripa di Roma, perfettamente restaurata. L’opera è memorabile, con la Madonna perduta in un pensiero che la allontana e la disanima e il Bambino che si regge ansioso alla fibbia del mantello e cerca di attirare la sua attenzione. Le persone presenti all'evento, educate e sazie, chiacchierine e vagolanti, e nella mia mente inquietanti. Come mai gli umani si appassionano a distruggere e a restaurare, e s’annoiano a vivere?

Commenti?
dizionario sito : storie e scorie
di fulmini , Fri 24 November 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Ci sono storie che sono finite prima di cominciare e storie che continuano quando sono già finite, storie storielle e storie storioni, storie che devono essere raccontate e storie che devono essere taciute, storie passate alla storia e storie passate alla memoria, storie 'non fare tante storie' e storie 'hai fatto troppe storie', storie vere e vere storie, storie che non ci sono ancora e storie che non ci saranno più, storie che sono preistorie e storie che saranno preistorie, ci sono storie e ci sono scorie

Commenti?
leOpereeiGiorni : Howard Hawks
di fulmini , Thu 23 November 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Ho rivisto ‘Ceiling zero’, un film diretto da Howard Hawks nel 1936, e mi sono divertito fino alle lacrime. Cosa mi ha portato agli estremi di questo piccolo film del grande Hawks? Il ritmo. (Nell’arte audiovisiva “ritmo” vuol dire “successione articolata nel tempo di rumori, parole, musiche, ambienti, situazioni, movimenti di attori e di cineprese, di piani di ripresa, di durate di inquadrature...). Se immaginiamo – semplificando – il film diviso in quattro movimenti, il primo ha un ritmo veloce, incalzante, serrato. Il secondo inizia a zoppicare, e si spezza. Il terzo è lento, trascinato, disperato. Il quarto torna a correre, allegro solo perché in vista del traguardo. Questi ritmi filmici corrispondono perfettamente ai suoi contenuti drammatici (no, non ve la rivelo la trama di quest’opera: procuratevela e poi mi saprete dire - il titolo italiano del film è ‘Brume’). Il ritmo mi diverte, “la compiuta astrazione del contenuto”- scriveva Sergej M. Ejzenštejn.

Commenti?
(sfoglia) « 1 ... 902 903 904 (905) 906 907 908 ... 919 » (sfoglia)