Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

(sfoglia) « 1 ... 889 890 891 (892) 893 894 895 ... 909 » (sfoglia)
haiku rimati : La serpe menta
di fulmini , Mon 25 December 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


La serpe menta
vaga lenta saltella
la raganella.

Commenti?
dizionario sito : peccato e bugie
di fulmini , Sat 23 December 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Non è sempre peccato dire bugie, è sempre peccato costringere a dire bugie.

Commenti?
racconti di poche parole : il colombo bianco
di fulmini , Fri 22 December 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Nella casa sui monti Sabatini, da un lato il lago di Bracciano e il Tirreno, dall’altro la vallata di Sutri e l’Appennino, allevavo colombi. All’inizio di colore blu, viola, terra variamente bruciata, grigio, ero riuscito infine aggiungendo e incrociando a ottenere covate di colombi quasi bianchi. Un giorno fra i tanti ne individuo uno, più grande, più elegante, più bello, perfettamente bianco. Come volava tracciando traiettorie ampie e solitarie nel cielo della terra e dell’acqua! Ci tenevamo d’occhio, discretamente. Anche in questo era diverso dagli altri: non s’intimoriva, e non s’allontanava quando gli capitavo vicino. Un pomeriggio - era giovanissimo ancora - stavo seduto accanto al tavolo sotto la quercia che fiancheggiava la casa. Eccolo il colombo disegnare le sue figure, leggero, veloce, allegro, in alto e d’intorno, fino a stordirmi, e poi planare e posarsi a un palmo dalla mia mano stesa sul marmo. Mi guarda, piega l'ala, vi poggia la testa, e come addormentandosi muore.

Commenti?
racconti di poche parole : il pastello
di fulmini , Thu 21 December 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Era un pastello verde scuro foglia di mandarino. Inizio a temperarlo, ma la mina resta incastrata nel temperalapis, fra la lamella e l’imbuto. Con la punta del compasso la scastro e riprovo. La mina si spezza e rispezza ancora e ancora, rallento e accelero le rotazioni con la destra e la sinistra, mi fermo, ritento, fino alla fine del pastello. Raccolgo i rocchi smozzati e i coriandoli zigzagati e li lancio nel camino. Tra le fiamme, per un lampo di secondi, sale una lingua verde foglia di mandarino, ma il verde chiaro dell’altra faccia della foglia.

Commenti?
fratelli alberi : il fico
di fulmini , Wed 20 December 2006 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Il fico ha il tronco tozzo, i rami traditori, la corteccia delicatamente rugosa. I suoi frutti si mangiano freschi (con moderazione: troppi hanno un effetto lassativo) e secchi (ricchi come sono di proteine e vitamine, di proprietà emollienti ed espettoranti - anche diversi anni dopo che il corpo dell’albero sia venuto a morte). Resiste bene alla siccità, ai terreni incolti, ai venti salini. Non ha bisogno di potatura. Sta bene come sta. Ditemi voi se non è da considerare un fratello.

Commenti?
(sfoglia) « 1 ... 889 890 891 (892) 893 894 895 ... 909 » (sfoglia)