Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

(sfoglia) « 1 ... 809 810 811 (812) 813 814 815 ... 854 » (sfoglia)
il crogiolo : fusione Unicredit / Capitalia
di mariopennetta , Tue 5 June 2007 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Continua il processo di aggregazione nel sistema bancario italiano. Dopo la fusione Banca Intesa - S.Paolo è la volta di Unicredit Capitalia. Il sistema si aggrega costruendo dei campioni nazionali, processo questo che in altri paesi europei, Francia ed Inghilterra ad esempio, era partito già nella seconda metà degli anni ottanta.

Leggi tutto... | Commenti?
dizionario sito : euritmia e simmetria
di fulmini , Sat 2 June 2007 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

C’è stato un periodo della storia europea che amo molto per una ragione speciale. È il periodo di mezzo, tra la fine del mondo antico e l’inizio del mondo moderno, il Medio Evo insomma. Molti pensano che sia stata un’età buia, grigia, e invece è stata un’età di tutti i colori. Il colore che me la fa amare tanto è il colore arcobaleno, i tanti colori insieme dei capitelli e dei fusti delle chiese paleocristiane. I fusti i capitelli di queste chiese sono tutti diversi tra loro, prestati come sono stati da chiese precedenti di religioni precedenti. Si entra in una chiesa paleocristiana ed è come entrare in un bosco, dove gli alberi sono diversi e uguali. Quanto mi allieterebbe una strada alberata con alberi tutti diversi! Questo pensavo oggi, osservando la teoria di quercette tutte uguali che stanno sostituendo le robinie tutte diverse di via Labicana. Anche le robinie all’inizio erano tutte uguali, ma poi ognuna aveva assunto la sua forma diversamente propria, grazie al Tempo, il Signore euritmico che rimedia all’Ingenuità simmetrica degli umani.

Commenti?
racconti di poche parole : I denti degli esseri umani
di fulmini , Fri 1 June 2007 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

I denti non gli sono venuti come dovevano. Il resto del corpo, meraviglioso per alcuni, così così per altri - tutto sommato non è un problema. Ma i denti… Pensa bene. Da principio non ce li hai e puoi solo succhiare. Poi spuntano i primi, soffri e la mamma e il papà: stai crescendo, ti dicono e si guardano felici. I migliori poi, passa qualche anno e ti lasciano. E di seguito altri devi toglierli, per fare spazio ai vicini, o curarli che si bucano da dentro (da dove?). Non parliamo dei denti del giudizio, una tragedia inutile, il giudizio intendo, tanto viene sempre dopo, quando hai fatto quello che dovevi perché lo volevi. Ed eccoti giunto o giunta alla maturità. I denti si consumano, fanno i capricci, si cariano, si scheggiano, cadono sul più bello. Ma il peggio, l’inferno, sono quelli con le radici lunghe, giù fino alla tua anima, e quando quello che fai non coincide con quello che vuoi allora, allora, vorresti sorridere, ma mostri i denti.

Commenti?
ultimogiornodelmese : 1 - maggio 2007
di fulmini , Thu 31 May 2007 5:20
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Il blog è una delle tante benedizioni dei tempi moderni, e siccome Aristotele ha mostrato che "l’essere umano è socievole” ed Eugenio Borgna ha dimostrato che “noi siamo un colloquio”, si può considerare addirittura la madre di tutte le benedizioni. Seguendo il filo di questi pensieri ho proposto ai bloggers che leggerete, che leggerai qui di seguito in ordine alfabetico, di incontrarci L’ULTIMOGIORNODELMESE, pubblicando e discutendo l’uno accanto all’altra un breve post sull’evento da ciascuno ritenuto importante del mese in questione, dando così uno sguardo comune alla struttura del mondo mentre ci guardiamo negli occhi.

Leggi tutto... | Commenti?
racconti di poche parole : discepolo e maestro
di fulmini , Tue 29 May 2007 5:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Giorgio è pittore dalla testa ai piedi. Pensa con gli occhi, pieni di linee di colori di fili di materie. Parla e precisa, ma con difficoltà, con insoddisfazione: si sente che vorrebbe parlare e mostrare non con la bocca e la voce bensì con gli occhi e le mani. Nato a Reggio Calabria è venuto a Firenze per imparare a pittare ma – spiega moltiplicandosi con un garbuglio degli occhi e una giravolta delle mani – “venuto per imparare, ho dovuto insegnare. Volevo fare il discepolo e ho dovuto fare il maestro.”

Commenti?
(sfoglia) « 1 ... 809 810 811 (812) 813 814 815 ... 854 » (sfoglia)