Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

(sfoglia) « 1 ... 803 804 805 (806) 807 808 » (sfoglia)
dizionario sito : campo e controcampo
di fulmini , Fri 22 September 2006 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Claude Lévi-Strauss, etnologo amante esperto di cinema, coglie (vedi l’intervista pubblicata l’altro ieri dai “Cahiers du Cinéma” e ieri da “la Repubblica”) nella rappresentazione degli “Uccelli” di Hitchcock “…un errore molto grave: gli uccelli, che rappresentano la natura, vengono rappresentati unicamente sotto l’angolazione visiva, cioè, tra tutti i sensi, quello più intellettuale, più socializzato, quello che sta già sul versante della cultura [...] Fare un film basato sui rapporti tra uccelli e uomini nel quale non ci siano sterco e puzza […] è un errore che compromette l’impresa […] Avremmo dovuto vedere la gente invischiata nella sporcizia...” A me pare questa una buona critica, e questo un buon genere di critica, non perché stabilisce una norma assoluta – non credo nella critica normativa, bensì nella descrizione critica - ma perché domanda una relazione intrinseca tra le cose e la loro rappresentazione.

Su questo terreno, mi vorrei spingere oltre, domandandomi, e domandandoti, lettore che mi leggi, perché mai oggi la stragrande maggioranza dei confronti parlati tra due personaggi è rappresentata con un “campo / controcampo”, con una serie di “campi / controcampi”. Per me ritengo, invece, che un dialogo o una discussione o una conversazione o una chiacchierata o un diverbio (e via distinguendo) debbano essere rappresentati in maniera icasticamente diversa tra di loro. Porto ad esempio, e come esempio, Carl Theodor Dreyer, il quale rappresentava i dialoghi con il “piano fluido” – inquadratura del personaggio A > panoramica > inquadratura del personaggio B > panoramica… Ecco un modo intrinseco di mettere in relazione le cose e la loro immagine. Certo, di modi ce ne sono, e ce ne possono essere, altri – infiniti quanto gli autori – ma tutti e sempre, in nome dell’arte, intrinseci. Non è un ordine, è una preghiera, in nome dell’arte.

Commenti?
racconti di racconti : Agata e Agostino
di fulmini , Thu 21 September 2006 6:10
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Agata ed Agostino (per gli amici Aga e Ago – trentenni molto simpatici e molto fidanzati) di ritorno da una vacanza a Istanbul, raccontano la struggente malinconia della città (Aga), la sorprendente puntualità dei trasporti (Ago), la inestricabile orientalità-occidentalità degli abitanti (entrambi). Uno dei quali, tassista per professione e vocazione, ha cercato di fregarli volendo fare il turco e facendo invece (al modo del principe Antonio de Curtis, napoletano di origini costantinopolitane) il “turco napoletano”.

Commenti?
dizionario sito : completezza
di fulmini , Thu 21 September 2006 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

In questo mondo di adoranti dell’incompiutezza, viva i desideranti la completezza (Sì, io non amo l’esistente senza il possibile.) Consideriamo Maurizio Pollini, per esempio, come esempio. Ha letto tutto Balzac e tutto Proust in francese, tutti i sonetti di Shakespeare in inglese, tutti i tragici greci in greco antico, tutte le duecento cantate di Bach negli originali, e perdippiù, per amore di completezza (l’ho ascoltato ieri notte a RadioTre verso le undici) adopera correntemente il commovente - ahinoi desueto - passato remoto!

Commenti?
dizionario sito : professionisti e dilettanti
di fulmini , Wed 20 September 2006 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

“Benché non sia mia professione” – diceva di sé disegnatore di architettura quel civettuolo di Michelangelo Buonarroti. (Vedi l’equivoco titolo della attuale mostra di Vicenza) Meglio, amico mio. Meglio, dico io. Meglio essere e fare i dilettanti, cioè divertirsi senza mutria, sperimentare senza confini, pregare fuori del tempio. Abbasso le corporazioni, abbasso le accademie, abbasso le professioni. “Tutte le professioni sono cospirazioni contro i profani.” - George Bernard Show.

Commenti?
dizionario sito : emanazione e dissipazione
di fulmini , Tue 19 September 2006 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

La teoria dell’emanazione (simmetricamente opposta alla teoria dell’evoluzione: sostiene infatti che la storia dell’universo è la storia di un decadimento, di un impoverimento, di una corruzione) ha ricevuto ieri una autorevole conferma. Il cardinale Ruini, volendo difendere papa Ratzinger autore del discorso di Regensburg, ha concluso il suo discorso di Roma rimpiangendo Oriana Fallaci – che ha dissipato gli ultimi anni della sua vita mortale insultando gli islamici. Se potessi dare un consiglio non richiesto agli amici cattolici direi: “sorvegliate il vostro parroco”.

Commenti?
(sfoglia) « 1 ... 803 804 805 (806) 807 808 » (sfoglia)