Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

(sfoglia) « 1 2 3 4 (5) 6 7 8 ... 910 » (sfoglia)
agathotopia : Democrazia e partecipazione
di unviaggiatore , Sat 15 June 2019 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  



Democrazia e partecipazione

Leggiamo nella nostra Costituzione che la sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Il principale strumento di democrazia diretta è il referendum, il popolo partecipa in prima persona al processo decisionale, si pronuncia direttamente su questioni costituzionali o legislative. Tutti gli italiani che, il 2 giugno 1946, al referendum hanno votato per la monarchia sapevano che il re aveva firmato le leggi razziali volute da Mussolini il 5 settembre 1938? sapevano che senza la firma del re quelle leggi non sarebbero entrate in vigore? Capisco che, ancora nel 1950, il quaranta per cento degli italiani era analfabeta e la maggioranza parlava il dialetto.

Oggi? Con le elezioni l'elettore esprime una scelta, il voto è un libero atto della sua volontà?

Non ho votato Movimento 5 Stelle perché non capivo il loro programma, per lo stesso motivo non voterò PD alle prossime elezioni. Non solo non ci dicono il programma spiegando come intendono attuarlo, ma si limitano a mere dichiarazioni di intenti in un italiano incomprensibile. L'elettore per potere esprimere veramente una libera scelta deve capire, ma i nostri politici, a volte anche i giornalisti, parlano male la nostra lingua. Non mi riferisco a errori sintattici, la sintassi è ormai una emerita sconosciuta, mi riferisco a errori lessicali, l'utilizzo di un vocabolo inappropriato, l'uso di una parola al posto di un'altra, l'invenzione di parole inesistenti, l'uso di locuzioni vagamente conosciute. Errori semantici, si dice una cosa volendone dire un'altra, per esempio l'uso di una frase presa da un contesto diverso dal discorso che si affronta.

Mi chiedo se questo linguaggio approssimativo è dovuto ad una scarsa conoscenza della lingua oppure è voluto.

Giuliano Cabrini



Leggi tutto... | 1 commento
economia di solidarietà : INTERNET, LAS REDES SOCIALES Y LA LIBERTAD DE EXPRESIÓN
di luisrazeto , Fri 14 June 2019 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  
Commenti?
leOpereeiGiorni : L'immigrazione secondo Carlo Rovelli
di fulmini , Thu 13 June 2019 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  



Sto leggendo un libro di un fisico italiano che è anche uno storico della cultura, Carlo Rovelli, 'Ci sono luoghi al mondo dove più che le regole è importante la gentilezza'.
E' una raccolta di articoli degli ultimi anni.
Questo che propongo qui è fresco di stampa.

l’Immigrazione è davvero un problema così grande? - di Carlo Rovelli
https://www.corriere.it/digital-edition/CORRIEREFC_NAZIONALE_WEB/2019/06/09/30/plspan-classchangecolor-stylecolor-006666immigrazionespan-e-davverop-pun-problema-cosi-grandep_U31201405615530K9E.shtml

Leggi tutto... | 1 commento
leOpereeiGiorni : Antonio Damasio - intervista
di fulmini , Tue 11 June 2019 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


Dai batteri all’uomo, intervista di Matteo De Giuli ad Antonio Damasio, neuroscienziato e autore di Lo strano ordine delle cose.
https://www.iltascabile.com/scienze/intervista-damasio/

Commenti?
leOpereeiGiorni : Adriano Aprà Autoritratto
di fulmini , Sun 9 June 2019 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


Ci vediamo a Pesaro. Non si vive di sola virtualità - finché si è vivi. Nella Sala Pasolini della 55esima Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro, il 21 e 22 giugno, pubblico la parte prima e la parte seconda di uno dei miei documentari-film più recenti (che dura nell'insieme 2 ore e 40 minuti), 'Adriano Aprà Autoritratto'. Autoritratto? Sì, amo fare autoritratti ad altri - è una specialità del mio cinema cappuccino. Uno dei primi? L'autoritratto di Pasolini. Uno degli ultimi? 'Buster Keaton Autoritratto'.

Commenti?
(sfoglia) « 1 2 3 4 (5) 6 7 8 ... 910 » (sfoglia)