Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

Pieno di notti

di  fulmini Data Sun 15 July 2012 6:00

Pieno di notti
è il tempo tuo e mio.
Levati, luna.




Nota di composizione. (Descrizione del processo costruttivo, non esegesi del testo poetico.)
Tutto è nato nel corso di uno scambio di commenti su Facebook: “…anni pieni notti… “ ho scritto, provando a qualificare soggettivamente gli anni di tutti gli esseri umani. Non lo avessi mai fatto! La densa e metaforica espressione m’ha perseguitato come un tafano finché non ho deciso di darle un seguito. M’è venuto in mente che per l’amante e l’amato il tempo è “tuo e mio”, ed è propriamente ‘pieno di notti’. D’amore o disamore, di cenere o di furore. A ciascuno il suo. Ed ecco, aggiungendo ambiguità moltiplicata a molteplice possibilità, ho concluso: “Levati, luna.” Alzati, sorgi, luna. Vieni, notte. Per amare. O ri-cordare. E, nello stesso tempo, all’opposto: Vattene, luna. Levati di torno. Nel buio pesto ci ameremo gridando. O nel buio freddo mi sentirò meno solo.

Ma ora dimentichiamo tutto questo, e come per la prima volta leggiamo:

Pieno di notti
è il tempo tuo e mio.
Levati, luna.



Pasquale Misuraca



Invia un commento
Regole per i commenti*
Tutti i commenti richiedono l'approvazione da parte di un amministratore.
Titolo*
Icona del messaggio*
Messaggio*
url email imgsrc image code quote
 ESEMPIO
bold italic underline linethrough   


 [altro...]
Opzioni*
Abilita faccine 
Abilita tag XOOPS 
A capo automatico