Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 109 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

Vieuxtemps: Concerto per Violino n.5

di  venises Data Fri 17 October 2008 7:00

Henri Vieuxtemps (1820-1881) nasce in Belgio e muore in Algeria ma si forma musicalmente in Francia. Da ragazzo è un violinista prodigio ma sogna di diventare compositore. Divenuto compositore, nel 1871 ottiene una cattedra al conservatorio di Bruxelles, che lascerà a Henryk Wienawski a causa di una paralisi al braccio destro 1 e passerà il resto dei propri anni nel dolore di non poter più essere esecutore. La sua fama è legata ai suoi concerti per violino (il quinto ed il primo sopra gli altri). Una curiosità: dedica il suo primo concerto per violino (cioè il n.2, il n.1 fu scritto dopo) al violinista Emil Sauret: ricordate?

Oggi vi facciamo ascoltare il movimento più corto mai composto per un concerto per violino, il terzo (ed ultimo) dal suo Concerto per Violino N. 5 in La Minore “Le Grétry”, Op.37: dura un solo minuto!
Il concerto è composto nel 1860-61 e viene eseguito per la prima volta in occasione della festa d'indipendenza del Belgio (nel 1861).



Vieuxtemps - Concerto per Violino No. 5 in La minore, 3. Allegro con fuoco


Come al solito, basta scavare per rendersi conto che le apparenze c'ingannano sempre: un movimento brevissimo? Un movimento? Vediamo.

Diviso formalmente (ma solo apparentemente) nella struttura classica del concerto in tre movimenti, è in realtà modellato sull'esempio dei Konzertstücke per pianoforte di Liszt: i tre movimenti sono fusi in un'unica sequenza senza interruzione.
L'opera subisce l'influenza dei concerti per violino di Beethoven e Mendelssohn ed è caratterizzata (secondo noi) dalla volontà di stupire, dalla ricerca dell'originalità.

L'apparizione del solista (nel primo movimento) è sorprendente (il concerto è in La minore): in Si bemolle, poi brillantemente risolta nella tonica La minore, dove si ricongiunge con l'orchestra.



Vieuxtemps - Concerto per Violino No. 5 in La minore, 1. Allegro Non Troppo


Il soprannome dato al concerto è dovuto a ciò che accade nel secondo movimento: dopo una cantilena d'apertura di 8 battute, il solista suona una melodia in Do maggiore dall'opera Lucile del compositore belga Gréty ("Où peut-on être mieux qu'au sein de sa famille?").



Vieuxtemps - Concerto per Violino No. 5 in La minore, 2. Adagio


La chiusura del secondo movimento è un piccolo capolavoro: un vigoroso crescendo s'innesta sulla melodia di Gréty e conduce, senza interruzioni, all'Allegro finale, tecnicamente una coda che fonde insieme i due temi principali del primo movimento. Solo il tempo per stupire, per tornare indietro andando avanti - ed il concerto è finito.



1 e non al braccio sinistro come erroneamente riportato nella (sola) edizione italiana di Wikipedia.


Invia un commento
Regole per i commenti*
Tutti i commenti richiedono l'approvazione da parte di un amministratore.
Titolo*
Icona del messaggio*
Messaggio*
url email imgsrc image code quote
 ESEMPIO
bold italic underline linethrough   


 [altro...]
Opzioni*
Abilita faccine 
Abilita tag XOOPS 
A capo automatico