Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

briciole musicali : Pruriti (indovinelli)
di venises , Sat 29 December 2007 3:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

[Indovinello: Chi ha composto questa musica?

Eccovi qualche aiutino:
1) era russo, perse la madre da bambino, era un virtuoso del pianoforte
2) non era un genio ma al più un talento
3) a diciannove anni, scrisse un famosissimo Preludio in C sharp minor che il pubblico non smise mai di chiedergli di eseguire e la cui popolarità – a suo dire – oscurava composizioni più belle ma successive
4) quando compose la musica che state ascoltando il fuoco sacro gli si era spento ed era precipitato ormai nei luoghi comuni
5) adorava Tchaikovsky, che però lo rimproverava di eseguire la sua ‘Sleeping Beauty’ con troppo rispetto, di subordinare il proprio slancio all’autorità e così di privare il lavoro di forza e brillantezza
6) nel 1923, dopo averne studiato i disegni, regalò circa 60.000$ (di oggi) a Igor Sikorsky dicendogli: “Credo in te, inizia a costruire i tuoi aeroplani, me li ridarai quando potrai”.
7) Non si considerava affatto un bravo pianista e quando le sue esecuzioni al pianoforte erano trasmesse in diretta alla radio, pretendeva che invece venisse trasmessa una sua registrazione al posto dell’esecuzione dal vivo.
8) Non eseguì mai più al piano il suo Terzo Concerto per Pianoforte ed Orchestra dopo averne ascoltato l’esecuzione di Vladimir Horowitz.

Di S. R. (1873-1943) state ascoltando il terzo movimento (Adagio) della sua Seconda Sinfonia, nell’esecuzione della Concertgebouw Orchestra diretta da Vladimir Ashkenazy.




P. S. = In genere cerco di evitare le sinfonie perché fulmini non vuole chiasso nel suo Blog ma stavolta mi prudevano le mani e così mi sono permesso una grattatina, perdonate.

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti