Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

briciole musicali : Le Radici del Requiem
di venises , Wed 25 June 2008 7:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Qui di seguito una selezione di musiche menzionate parlando del Requiem di Mozart.





Wolfgang Amadeus Mozart – Ave Verum Corpus, K618.


Ave verum corpus natum
de Maria Virgine,
vere passum, immolatum
in cruce pro homine,
cuius latus perforatum
unda fluxit et sanguine,
esto nobis praegustatum
in mortis examine.








Michael Haydn (1737-1806), dal Requiem: Introitus & Kyrie.









Michael Haydn (1737-1806): Requiem – Agnus Dei et Communio: Cum Santis Tuis


Cum santis tuis in aeternum
quia pius est









Georg Friedrich Händel (1685-1759): The Ways of Zion do Mourn (coro d'apertura).









Georg Friedrich Händel (1685-1759): Dettingen Anthem.


Struttura dell’opera:
I. The King shall rejoice
II. His honour is great
III. Thou shall give him everlasting felicity
IV. And why? Because the King putteth his trust in the Lord
V. We will rejoice in Thy salvation









Georg Friedrich Händel (1685-1759), dal Messia: And with His stripes we are healed.


Surely He hath borne our griefs, and carried our sorrows;
He was wounded for our transgressions,
He was bruised for our iniquities: the chastisement of our peace
was upon Him.
And with His stripes we are healed.
(Isaia 53:4 - 53:5
)









Wolfgang Amadeus Mozart – Dal Vesperae solemnes de confessore, K. 339:
Laudate pueri (Testo in Biblioteca)





Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti