Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 109 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Rive del Tamigi - the London eye - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

the London eye : Rive del Tamigi
di lorenzolevrini , Sat 16 August 2008 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


immagine Riva Sud del Tamigi

Riva Sud del Tamigi, maggio 2008






immagine giocolieri di strada vicino al London Eye, lungo le rive del Tamigi

Giocolieri di strada vicino al London Eye, lungo le rive del Tamigi, maggio 2008




immagine chiosco lungo le rive del Tamigi con sullo sfondo il London Eye

Chiosco lungo le rive del Tamigi, ponte di Westminster, maggio 2008


Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono propriet dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 16/8/2008 9:38  Aggiornato: 16/8/2008 9:38
Autore: fulmini

Tu fai foto in bianco-e-nero. Mi piacerebbe sapere se tu le vedi astratte dagli altri colori già quando le scatti - le tue foto - o se il processo di astrazione (ammesso che sia un processo di astrazione) è successivo allo scatto, è una elaborazione posteriore, a freddo.

(Di questa serie preferisco la prima: Londra sembra Parigi, Lorenzo ricorda Henri.)
Inviato: 16/8/2008 13:35  Aggiornato: 16/8/2008 13:35
Autore: lorenzolevrini

Anch'io preferisco la prima.

Il mio scattare in bianco e nero è una vera convinzione che il colore introduce molte variabili che molto spesso non sono essenziali. Togliendo il colore si semplifica la scena, si riduce la stessa a luce ed ombra. Nient'altro.

Tutto il materiale visto fino ad ora su questa rubrica è stato scattato su pellicola a negativo bianco e nero, quindi l'astrazione avviene al momento dello scatto.

Quei casi in cui i colori diventano importanti sono due: quelli in cui i contrasti importanti sono di colore e non di intensità, e quelli in cui il colore offre un significato chiave. Nel primo caso si puo' scattare in bianco e nero con filtri, si puo' scattare a colori e convertire dopo al bianco e nero usando filtri digitali, o si puo' scattare a colori e lasciare la foto cosi'. Nel secondo caso bisogna per forza scattare a colori.
Inviato: 16/8/2008 20:24  Aggiornato: 16/8/2008 20:24
Autore: AlfaZita

La prima,si la prima, che tra le quinte ricorda Parigi e Bresson
ma la seconda, oh la seconda " sul piano slittato" di Musil,
il piazzale diventa la piattaforma di una nave che segue l'ondulato dell'acqua. E poi in alto a sinistra s'inclina, umano molto umano, un ciuffo di capelli che ricorda un ramo.

Immagini tutte che trovo nei tuoi occhi, Lorenzo.
Inviato: 17/8/2008 11:53  Aggiornato: 17/8/2008 11:53
Autore: ioJulia

Sono d'accordo su quello che hai scritto sul bianco e nero.. Anche io lo amo e spesso mi piace fotografare a colori per poi vedere la trasformazione in bianco e nero che quasi sempre preferisco...
Ciao
Julia
Inviato: 13/2/2009 17:03  Aggiornato: 13/2/2009 17:03
ke sito di merda fate skifo merdaaaaaaaaaaaaaaa ke sito e fa + skifo di quello ke lo ha creato merdaaaaaaaaaaa mettete quella fottuta poesia e ficcatevela nel tamigi ......