Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Metropolitana - the London eye - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

the London eye : Metropolitana
di lorenzolevrini , Sat 14 June 2008 8:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


immagine scale mobili di una stazione metro

Stazione metro, aprile 2008




immagine interno di una stazione metro

Stazione metro di Covent Garden, aprile 2008



immagine treno in una stazione metro

Stazione metro di Russell Square, febbraio 2008


Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 14/6/2008 13:57  Aggiornato: 14/6/2008 13:57
Autore: Sogni

Una sensazione molto soffocante, ma forse e' tipica di tutte le metropolitane...
Inviato: 14/6/2008 20:15  Aggiornato: 14/6/2008 20:15
Per me è affascinante invece, e, in una qualche strana misura, anche rassicurante.
Può essere che sia pazza....

Prishilla
Inviato: 14/6/2008 23:53  Aggiornato: 22/7/2013 21:34
Caro Lorenzo,
le tue foto in b/n scendono nelle metropolitane londinesi e tastano la sospensione del tempo, dove è cancellata qualsiasi identità e l'arroganza della velocità dà valore solo alla mèta mai al viaggio.
AlfaZita
Inviato: 15/6/2008 16:48  Aggiornato: 15/6/2008 16:48
Autore: fulmini

Caro Lorenzo,

in un commento ad altro post del sito-rivista, 'Arcimboldo', scrive: "Le foto di Lorenzo mi sembrano bellissime, Fulmini, la prima soprattutto [...]. Il ragazzo ha i numeri, non ti sembra?"

Mi sembra sì, che tu abbia i numeri, Lorenzo, compresi quelli immaginari.