Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Mosaico della Cappella Palatina a Palermo - Gesù - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

Gesù : Mosaico della Cappella Palatina a Palermo
di fulmini , Sat 24 May 2008 10:30
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Per illustrare (nel senso etimologico del termine) il post odierno di Venises mi è venuto in mente questo mosaico che descrive in certo senso "il trionfo del Figlio di Dio". Un senso festoso-doloroso ai miei occhi: Gesù di Nazareth, il 'Figlio dell'Uomo' va a morire, ma a modo suo, scegliendo il tempo, il luogo, la scenografia, il vestito più bello - senza cuciture - in grande stile insomma.

Lo associo naturalmente alla Cantata Heut triumphieret Gottes Sohn (Oggi trionfa il Figlio di Dio), BuxWV43, che Venises trova "perfetta, meravigliosa, insuperabile". Vorrei far notare la progressione degli aggettivi, dalla quale si può intuire che la perfezione non è semplicemente un punto di arrivo, bensì, a sua volta, un punto di partenza.

mosaico  che descrive la domenica delle palme

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 25/5/2008 9:20  Aggiornato: 25/5/2008 9:20
se solo sapessi cos'è la perfezione... nell'espressione del genio artistico alle volte sembra trovarsi qulacosa che possa avvicinarvisi. chissà!?
un saluto
fabio
Inviato: 25/5/2008 11:33  Aggiornato: 25/5/2008 11:33
Autore: fulmini

Anche io non so cos'è la perfezione, Fabio - eppure certe volte la pre-sento, la intra-vedo, ma non soltanto in certi quartetti di Beethoven, o incisioni di Rembrandt, film di Dreyer, drammi di Sofocle, quadri di Caravaggio, sculture di Fidia, racconti di Kafka, poesie di Kavafis, chiese di Borromini, insomma non soltanto in certe opere d'arte, la perfezione presento e intravedo, bensì anche in certe persone mentre compiono un gesto, in certi alberi mentre si stirano al sole, in certi animali mentre inseguono altri animali che fuggono perfettamente, in certe montagne che traspirano nella notte, in certe stelle che sono morte ma non lo sanno ancora.