Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Mozart: Con un Vezzo all’Italiana - briciole musicali - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

briciole musicali : Mozart: Con un Vezzo all’Italiana
di venises , Sun 1 June 2008 7:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Dall’opera giovanile di Mozart La Finta Giardiniera, ascoltate l’Aria: “Con un Vezzo all’Italiana”.






Con un Vezzo all’Italiana


Con un vezzo all’italiana
Vi dirò che quel visetto
M’ha infiammato il core, il petto,
che languire ognor mi fa.


Non vi piace, non va bene?
Via, proviamo alla francese:
“Ah madame de tout mon coeur,
votre serviteur”
Oh neppur va ben così?
Su, vediam un po’ all’inglese:
“Ah, my life, pray you, say yes”


Maledetta indifferenza,
mi fa perder la pazienza:
qui non serve alla francese,
non capacita l’inglese,
non gli piace all’italiana:
oh, che umor, che donna strana,
io mi perdo in verità

Manoscritto della finta Giardiniera di Mozart




Abbiamo già parlato del ‘Don Giovanni’ e dell’inserzione di Arie altrui e proprie in quest’opera. Vi facciamo ascoltare i pezzi mancanti al nostro racconto d’allora (libretto in Biblioteca):





Ed eccovi l’aria originale di Vicente Martin y Soler “Oh quanto un sì bel giubilo” tratto dall’opera Una Cosa Rara (ovvero Bellezza ed Onestà) (libretto in Biblioteca).




* * * * *


Ad illustrazione del commento di Nefeli, eccovi dapprima un estratto dall’Ouverture del Flauto Magico di Mozart






Seguito dalla sonata di Clementi alla quale Mozart rubò il tema.



Muzio Clementi (1752-1832): Sonata B-dur op.47 n.2 - 1. Allegro con Brio
(resa famosa e successivamente denominata 'Die Zauberflöte' a seguito del plagio di Mozart)

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 2/6/2008 18:39  Aggiornato: 14/7/2013 22:38
Quando Mozart fu denunciato da Clementi perché il giovane Amadeus gli rubava i temi musicali, Mozart si difese così: "Certo che li ho rubati a lui. Ma io so cosa farne."
Nefeli
Inviato: 2/6/2008 23:07  Aggiornato: 2/6/2008 23:07
Autore: venises

Ciao Nefeli.
Visto che tu non lo puoi fare, ho aggiunto un esempio famoso ad illustrazione della tua osservazione.

Se Clementi da un lato è sempre stato determinato nel rivendicare e difendere la paternità dei propri motivi, dall'altro ha sempre riconosciuto la grandezza di Mozart.
Diceva di Mozart: "Non ho mai sentito nessuno suonare con tale grazia".
Diceva di lui Mozart: "Clementi è un ciarlatano, come tutti gli italiani".
Inviato: 3/6/2008 5:50  Aggiornato: 14/7/2013 22:39
Meraviglioso! Hai visto come Clementi mantiene monocorde il suo tempo mentre Moxart olo arricchisce di sfumature, ingressi improvvisi e virate? Addirittura di una fuga che sul pianoforte era più semplice adoperare delle impennate dei violini. Un tema che Clementi mostra nudo e fa calare in un inciso preparatorio alla ripetizione del tema in altra chiave e lo stesso tema di Mozart che prende e fa suo il tuo cuore.
Grazie.
Nefeli
Inviato: 3/6/2008 5:54  Aggiornato: 14/7/2013 22:38
E poi, come Mozart tiene sempre il tema in pugno, sccnnsndovi, tenendolo sottotraccia nei sottotemi di passaggio. Non cala mai la tensione, l'ascoltatore non può perdere il tema durante lo svolgimento dell'ntero brano...
Nefeli
Inviato: 3/6/2008 10:30  Aggiornato: 3/6/2008 10:30
Autore: venises

Wow!
Perché non mi proponi un soggetto (autore e/o musica e/o rapporto fra due autori e/o altro), io pubblico la musica relativa (sperando di trovarla) e tu la commenti?
Inviato: 17/10/2009 17:21  Aggiornato: 17/10/2009 17:21
Ma Signori non scherziamo! allora bisogna ascoltare anche l'adagio della sonata in do minore K457 secondo spunto tematico con una clamorosa anticipazione (o plagio che dir si voglia) del secondo tempo della Patetica di Beethoven o l'ouverture di Bastiano e Bastiana dove un ragazzino dodicenne fa ascoltare nel 1768 per la prima volta il I° tema dell'Eroica! cioè qui si parla di un Genio Assoluto contro un buon compositore e un ottimo didatta (questo glielo riconosco).Non c'è niente da fare di Mozart c'è ne uno solo, nessuno raggiungerà mai certi livelli; ha toccato tutti i generi.Povero Muzio in quella sonata non riesce nemmeno ad inventarsi il secondo Tema! Roby
Inviato: 2/10/2011 19:48  Aggiornato: 2/10/2011 19:48
Il bravo Wolfgang non si è solo limitato a prendere il tema di Clementi, ma si è addirittura rifatto, per la stessa ouverture, anche a Pergolesi! Non si sa in giro! :D
Inviato: 3/1/2012 18:45  Aggiornato: 3/1/2012 18:45
Carissimo invece di mettere alla fine del tuo commento la risata (:D) fammi sapere la composizione di Pergolesi in questione. Come vedi sopra al tuo commento ho citato un po' di composizioni che ti invito ad ascoltare così vediamo chi ha copiato chi.Oltretutto nel periodo barocco era usanza comporre delle fughe su temi altrui, e allora???? in ogni caso pergolesi grande compositore nulla da dire. Ma quando parli di Mozart attento, in giro c'è gente preparata che ha l'opera completa compresi i frammenti e le opere dubbie e quindi se lo citi proponimi critiche più interessanti di queste. Mi dispiace resta innarivabile citami un compositore che ha scritto quanto lui in 35 anni di vita e ne riparliamo
Inviato: 27/3/2012 18:10  Aggiornato: 28/3/2012 14:59
In riferimento al rapporto tra l'ouverture di Mozart e Pergolesi, segnalo questo link: http://www.youtube.com/watch?v=nfOGIFyvheE
Si tratta della "Piccola Sinfonia" in mi bemolle. Non solo la tonalità d'impianto è la medesima dell'ouverture di Mozart, ma vi intravedo molta somiglianza. Voi che ne dite?
Si può ipotizzare che Mozart si sia riferito (più o meno esplicitamente) a questa piccola sinfonia di Pergolesi e, dopo l'introduzione lenta, vi abbia innestato il tema tratto dalla sonata di Clementi?
Inviato: 28/3/2012 16:42  Aggiornato: 28/3/2012 16:42
Autore: fulmini

Grazie. Io non conoscevo nemmeno questa Sinfonia di Pergolesi. Mi inchino al regalo e all'ipotesi.