Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

fotoGrafie : Cesare
di fulmini , Sat 12 April 2008 1:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


Roma, 12 aprile 2008 09:08:46

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 12/4/2008 17:02  Aggiornato: 12/4/2008 17:02
La bellezza dei grandi uomini deriva anche dal loro essersi elevati al
di sopra del fango. Persino il loro riflesso nell'acqua sporca resta
edificante.

Non esclamiamo mai: “È un visionario! Si lasci andare e si prosegua "
(Shakespeare, Giulio Cesare)
Inviato: 12/4/2008 18:36  Aggiornato: 12/4/2008 18:36
Autore: Rosa

To login or not to login...
Firmo qui
Rosa
Inviato: 12/4/2008 20:08  Aggiornato: 12/4/2008 20:08
Autore: fulmini

Sì, Rosa. Cesare mi convince e mi commuove particolarmente.

Un uomo che ancora adolescente si rifiuta di divorziare dalla moglie nonostante fosse il desiderio esplicito di Silla in quel momento assoluto e ferocissimo dominatore di Roma è già un grande uomo.
Inviato: 13/4/2008 2:52  Aggiornato: 13/4/2008 2:52
Autore: Sogni

Imperious Caesar, dead and turn'd to clay,
Might stop a hole to keep the wind away:
O, that that earth, which kept the world in awe,
Should patch a wall to expel the winter flaw!

Hamlet,V, 1
Inviato: 13/4/2008 3:03  Aggiornato: 13/4/2008 3:03
Autore: Sogni

Traduzione mia (molto libera, ma in tema con la giocosita' della scena dei becchini):

Cesare imperiale, in polvere cambiato,
Per bloccar il vento da un buco fu usato.
Spoglia mortale d’un condottiero eterno
ridotta a bloccare gli spifferi d’inverno