Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

leOpereeiGiorni : Buster Keaton Autoritratto
di fulmini , Mon 20 January 2020 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


Sì, ho impiegato 38 anni per realizzare un documentario-film su Buster Keaton e con Buster Keaton, e stasera si proietta sullo schermo del cinema Apollo 11 di Roma.

Era il settembre del 1982 e scrissi il progetto per una serie di sei documentari per la Rai: 'La crisi nell’arte di Kafka e Keaton'. Utilizzando filologicamente e creativamente parti delle opere di questi due grandi artisti del Novecento apparentemente così diversi tra loro, volevo mostrare la loro comune profonda intuizione del carattere storico e strutturale della crisi che vivevamo ormai da decenni nel mondo grande e terribile, colta ai suoi esordi in Europa e in America. Kafka e Keaton primi scopritori nel campo delle arti della crisi dell'intera civiltà moderna.

Il primo a scoprire il carattere "organico" e non congiunturale della crisi nel campo delle scienze sociali è stato Gramsci nei suoi Quaderni del carcere, e su questo, con Luis Razeto, avevo già scritto due libri di scienza della storia e della politica - che ora trovate su Amazon:

https://www.amazon.it/Traversata-marxismo-sociologia-proposta-politica-ebook/dp/B076ZL9MRZ

https://www.amazon.it/dp/B0771VBJT7?tag=sa-b2cit-21&linkCode=osi&th=1&psc=1

Torniamo al 1982. Presentai ai dirigenti della Rai il progetto di una serie di documentari su Kafka e Keaton. Non se ne fece niente, perché, mi spiegarono, "non costava niente" - essendo fatto prevalentemente con materiali dell'Archivio Rai. E se i programmi non costano denaro, non producono legami di complicità, non oliano le catene distributive di potere.

Calma e gesso, pensai, ricordando un aforisma di Ennio Flaiano: "Non basta scoprire l'uovo di Colombo, occorre anche covarlo." Ed essendo per cultura d'accordo con lui, e per natura perseverante, eccolo qui, pronto a rompere l'ultimo guscio, il pulcino-documentario-film.

Ci vediamo, lo vediamo, ne parliamo. Alle 21.00, in via Nino Bixio 80/A, a due passi da Piazza Vittorio.

Pasquale Misuraca

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti