Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

i nostri inviati : Vicolo giacomettiano
di unviaggiatore , Sat 6 October 2018 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

vicolo

Giuliano Cabrini, Genova - 2018


Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 7/10/2018 5:59  Aggiornato: 7/10/2018 6:23
Perché ho fatto questa fotografia. La stessa immagine può far pensare cose diverse a persone diverse, può richiamare ricordi.Ho scattato pensando poi penserò meglio, nulla che riguardi l'architettura o l'urbanistica, ma questa immagine mi piace, mi fa pensare al film Il terzo uomo di Orson Welles, ma soprattutto a Franz Kafka. Perché? E' stato uno scatto istintivo.
Giuliano Cabrini
Inviato: 7/10/2018 6:02  Aggiornato: 7/10/2018 6:02
Autore: unviaggiatore

Perché ho fatto questa fotografia. La stessa immagine può far pensare cose diverse a persone diverse, può richiamare ricordi.Ho scattato pensando poi penserò meglio, nulla che riguardi l'architettura o l'urbanistica, ma questa immagine mi piace, mi fa pensare al film Il terzo uomo di Orson Welles, ma soprattutto a Franz Kafka. Perché? E' stato uno scatto istintivo.
Giuliano Cabrini
Inviato: 7/10/2018 6:26  Aggiornato: 7/10/2018 6:26
Autore: fulmini

E Il Processo di Kafka secondo Orson Welles dove lo vogliamo mettere? https://www.youtube.com/watch?v=cAMUZREgAlU
Inviato: 7/10/2018 10:45  Aggiornato: 7/10/2018 10:45
Autore: unviaggiatore

Sicuramente Pasquale, Welles-Kafka, ma anche pensando a Welles il primo nome che mi viene in mente è Joseph Cotten. Così come pensando a Germi il primo nome che mi viene in mente è Saro Urzì.
Giuliano Cabrini