Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

fotoGrafie : FotoGrafie de La Vita Nuova (3)
di fulmini , Tue 17 April 2018 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  



gruppo scultoreo con Polifemo accecato

Una foto 'documentaria' di un complesso scultoreo riferito all'antica cultura greca. Il fine che mi sono posto in questo caso non era espressivo, ma puramente comunicativo: mi sono situato nella posizione di un comune visitatore del Museo, ed ho cercato di raccogliere nel miglior modo la maggior quantità di informazioni relative all'opera (e questo è il miglior modo di inquadrare secondo Roberto Rossellini).

Questa foto si trova ora nel Capitolo 2. Cosa è una civiltà? de La Vita Nuova - come rappresentazione del pilastro culturale della civiltà greca costituito dal valore dell'astuzia:
http://www.fulminiesaette.it/modules/news/article.php?storyid=4454

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 17/4/2018 4:43  Aggiornato: 17/4/2018 4:43
Autore: fulmini

(Oggi ho pubblicato questo post sulla mia pagina Facebook)
Tutti sappiamo intuitivamente che gli umani vivono in spazi-tempo determinati geograficamente e storicamente, le 'civiltà'. Per esempio, noi italiani stiamo vivendo, dal XV secolo, la 'civiltà moderna'. Ma quando poi dobbiamo pensare scientificamente la questione che ci occupa da decenni, la 'crisi', il concetto di 'civiltà' magicamente scompare. Perché non abbiamo chiaro cosa è una civiltà.
Il capitolo 2, dei 34 dei quali è composto l'ebook multimediale La Vita Nuova, è dunque decisivo. Lo ripropongo ancora una volta, pregando gli amici, a cominciare da Antonio Annunziata e Mario Sesti e Alexandra Zambà, di leggerlo per intero e, se non lo condividono, di criticarlo con argomenti chiari e dolci e freschi - come le acque del Petrarca.