Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

Gesù : Regno dei Cieli
di fulmini , Sat 30 September 2006 8:10
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

“Perché mi chiamate Maestro e non fate quello che dico?” Ecco una frase sicuramente detta da Gesù di Nazareth, e riportata fedelmente nei Vangeli. Tante altre sono state inventate dagli evangelisti – perché tutti gli scrittori sono fedeli e infedeli. Per esempio, delle due relative al “primato”, quella di Marco il Cronachista è fedele (“Se uno vuol essere il primo, sia l’ultimo di tutti”), quella di Matteo l’Ideologo è infedele (”Tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia chiesa”). Come si fa a distinguere il vero dal falso? Con un po’ di buona filologia e un po’ di buona fede.


Ma perché sto scrivendo di questo? Perché presto si incontreranno a Istanbul, a discutere di “primato”, il patriarca di Costantinopoli Bartolomeo I e il papa di Roma Benedetto XVI. Benedetti ragazzi! Gesù di Nazareth non predicava chiese con relativo primato - autoritario: alla cattolica, o democratico: alla ortodossa – ma un mondo nuovo, non modellato sull’Impero Romano, né sulla Repubblica Ateniese, bensì sulla Volta Celeste. Guardatela di notte senza nuvole e senza luna, perduti in cima a una montagna o agitati al centro di un lago, e sentirete-comprenderete-capirete cosa voleva dire quando diceva “il Regno dei Cieli”.

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti