Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

filoSofie : Filosofi italiani - Remo Bodei (1)
di fulmini , Tue 6 December 2016 5:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


Remo Bodei, La colonizzazione delle coscienze:
https://www.youtube.com/watch?v=8GRXZHlKaRQ

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 6/12/2016 6:11  Aggiornato: 6/12/2016 6:12
Autore: fulmini

Lezione o Conferenza che sia, questa (per dirla in spagnolo) “charla” di Remo Bodei è, come del resto sempre nel suo caso, chiara e tonda, ricca e sapida, spiritosa e spietata. Anche stavolta ho molto immagazzinato per le mie ricerche ed i miei pensamenti futuri.

Una nota critica? Secondo me Bodei sottovaluta la frattura tra il prima ed il poi della prima Guerra Mondiale. Lui parla della colonizzazione totalitaria delle coscienze come fase novecentesca della civiltà moderna, io penso (con Luis Razeto) che nei primi decenni del Novecento entra in crisi l’intera civiltà moderna. Le nostre ricerche, di Luis e mie insieme, hanno preso origine da vari autori, ma sopra tutti dal Gramsci autore dei Quaderni del carcere, il quale scrive – cito a memoria, ma tengo una memoria da elefante – che la Prima Guerra Mondiale è “la prima risposta dei responsabili” (cioè dei dirigenti economici, dei governanti politici), alla insorgenza della crisi della civiltà moderna, che lui, Gramsci, chiama “crisi organica”.

Pasquale Misuraca