Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 109 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Sciascia cattolico e olimpico - iLibrieleNotti - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

iLibrieleNotti : Sciascia cattolico e olimpico
di fulmini , Tue 6 September 2016 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


Leggendo Sciascia se ne ricava sempre, per riusare le sue parole, “un dislargo di orizzonte”.

Prendete questo Fine del carabiniere a cavallo, Adelphi 2016 - una raccolta postuma, curata da Paolo Squillacioti, di brevi saggi letterari dello scrittore siciliano e italiano ed europeo.

Si potrebbero mettere in evidenza la vastità delle letture, la libertà delle associazioni, la precisione delle scritture, di questo autore. E altro ancora. Preferisco qui e ora testimoniare la sua ardita apertura intellettuale e morale, che appunto dislarga l’orizzonte dei lettori pronti a conversare con lui, a cambiare verso con lui, scegliendo i due saggi dedicati simpaticamente a due letterati italiani, uno fascista – Longanesi, e l’altro antifascista – Montale.

Cosa ammirava Sciascia, a suo stesso dire “uomo di sinistra”, in Longanesi, un uomo che “aveva fatto sua la componente conservatrice del fascismo”? Il fatto che da lui “ è venuta alla generazione a cui appartengo una lezione di anticonformismo e di libertà, un antidoto alla noia, un’informazione sulle cose d’Italia che veramente contavano e sulle cose del mondo di cui il fascismo voleva che gli italiani non si occupassero”. Longanesi era fascista, sì, “ma per il resto, quale divertimento nel senso dell’allontanamento, della deviazione, del guardare e dell’andare in altra direzione, e nel senso della ricreazione, dello svago, dello spasso”.

Veniamo a Montale: “in un Paese dove i più dicono una cosa e ne fanno un’altra, dove una cosa è il dire e un’altra il fare, dove raramente le pagine somigliano agli uomini che le scrivono, Montale è quasi un’eccezione. È uno dei due scrittori italiani (l’altro è Moravia) di cui mai durante il fascismo mi era capitato di leggere una sola parola di elogio o adulazione, qualcosa che facesse sospettare una qualche larvata o ambigua adesione. In quegli anni ho divorato tutta la carta stampata che mi era possibile raggiungere; e ne ho memoria precisa e feroce. Soltanto Moravia e Montale se ne salvano, soltanto loro hanno primamente nutrito e motivato il mio istinto di avversione al fascismo. Perciò sento per loro una gratitudine come da uomo, come se mi avessero dato un soccorso diretto, un soccorso diciamo fisico.”

C’è qualcosa di cattolico, nel senso di cristiano e di universalistico, e di olimpico, nel senso di pontificale e paterno, in questo atteggiamento comprensivo di Sciascia, che valeva anche nei riguardi di singoli intellettuali. Pasolini, per esempio, del quale disse una volta: “ Io ero sempre molto d’accordo con Pasolini. Anche quando aveva torto. Ecco.”

In questo documentario realizzato per la Rai nel 2000 - Leonardo Sciascia Autoritratto - è testimoniato, come dichiarazione in una intervista televisiva, il suo essere molto d'accordo con Pasolini:
http://pasqualemisuraca.com/sito/index.php/documentari/127-leonardoscisciaautoritratto.html?start=1

Pasquale Misuraca

(Alias, sabato 3 settembre 2016)

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono propriet dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti