Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

agathotopia : Minima Moralia (4)
di unviaggiatore , Wed 22 October 2014 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

A volte il caso.

Giulio non poteva ancora pensare che Gianni fosse un amico, lo conosceva da poco, pensava però che fosse un uomo serio, leale. Un uomo di buone maniere al quale si può dire quello che si pensa con sincerità. Per Giulio importante era che chi parlava con lui sapesse con chi stava parlando.

MAI lasciare credere a qualcuno che lui fosse migliore di quello che era.

Gianni era tranquillo, Giulio era lontano, non avrebbe mai saputo quello che lui diceva. Quello che lui non sapeva era che uno, tra quelli che ascoltavano, conosceva Giulio, e perché lui sapesse sarebbe bastata una telefonata.

Così Giulio scopriva quello che Gianni diceva di lui e scopriva un aspetto del proprio carattere. Non aveva mai pensato di essere un buono, pensava di essere un giusto, ora scopriva di essere vendicativo.

Non fu solo Gianni a pagare. Altri complici avevano nascosto la verità. Nascondere la verità è peggio che mentire, quindi anche altri pagarono.

Giulio camminava per la città sorridendo, non era soddisfatto, era solo divertito.

(Giuliano Cabrini scripsit)

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti