Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 109 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 La Scelta Giusta (4) - il legame - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

il legame : La Scelta Giusta (4)
di venises , Fri 6 February 2015 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

puntata precedente




Kant risponde ad Aristotele. È errato fondare la legge morale su un concetto universale di cosa sia la vita giusta. Dov'è l'individuo in questa concezione? Dov'è lo spazio per la libertà individuale ?
Noi ci limitiamo ad invitarvi a fare attenzione al postulato implicito ed inconscio in tutti i pensatori moderni: che ci sia conflitto fra l'individuo e la comunità, che l'interesse, il benessere, la libertà dell'individuo divergano da quelli della comunità.
L'idea che l'interesse individuale coincida con l'interesse generale non è nemmeno discussa, è implicitamente inconcepibile.
Grandi sono le conseguenze teoriche di tale impostazione, del pensiero 'moderno': da un lato, per quel che riguarda l'individuo, vuol dire concepire l'individuo come un essere egoistico; dall'altro, per quel che riguarda la comunità, significa concepire la comunità come un aggregato di individui, come una macchina - e non come un organismo (avete mai visto un polmone i cui interessi siano in conflitto con quelli dello stomaco o del cuore? In un organismo le parti esistono solo come parti del tutto, separate da questo non esistono e non possono sopravvivere).
In questo modo di pensare l'individuo precede (teoricamente) la comunità.
L'unico pensatore moderno che ha contestato alla radice questo framework teorico, insistendo che l'individuo non esiste al di fuori della comunità, è stato Karl Marx (di cui Sandel ovviamente non parla). Fate però attenzione: il passo che Marx compie è "incompleto" (siamo a metà Ottocento, ha ottime ragioni, il dibattito sulla legge morale non è certo un dibattito teorico). Marx vede la società come il teatro di conflitti fra gruppi di individui organizzati fra loro ('classi sociali'). Siamo ancora all'insieme costruito attraverso il conflitto delle parti (anche se con Marx non parliamo più d'individui, di parti 'atomiche').




Questo impianto teorico si trascina sino ai nostri tempi e costituisce l'ostacolo (teorico) più grande che ci impedisce d'affrontare i problemi globali quali il cambiamento climatico, il riscaldamento globale, la gestione delle risorse mondiali che scarseggiano, la pianificazione della popolazione mondiale, la povertà mondiale (con tutte le questioni associate, l'esistenza pervasiva della open defecation, il non accesso ad un'assistenza sanitaria, all'educazione, al nutrimento adeguati per la maggioranza della popolazione mondiale), il controllo dei processi meteorologici alla base delle catastrofi naturali per usarne invece l'energia associata, e così via ogni volta in cui abbiamo a che fare con un insieme organico, ogni volta che il paradigma del macchinismo non è adeguato.
Lo sviluppo di una scienza degli organismi è ancora oggi ostacolata dal paradigma della scienza delle macchine (ricordate Cartesio?), dall'idea che per studiare un qualsiasi organismo lo si debba ridurre ad una macchina. Perché? Perché altrimenti si teme di perdere la capacità di predizione della scienza (senza la quale la scienza non esiste). Questa è precisamente la vera ragione che ha esiliato l'idea di finalità al di fuori della scienza, il terrore di non poter più prevedere e quindi trasformare la realtà.
Siamo ancora vittime del grande successo teorico della scienza moderna.
Ma se l'umanità non sarà capace di voltare questa pagina (teorica) - e, dopo aver creato una meravigliosa scienza delle macchine, di creare una scienza degli organismi - si estinguerà.







Concludiamo qui la nostra breve escursione nel campo della legge morale.
Le altre lezioni di Sandel sono state pubblicate qui:

parte prima

parte seconda

parte terza



Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono propriet dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 6/2/2015 12:37  Aggiornato: 6/2/2015 12:37
Autore: fulmini

Venises, buon giorno, condivido pienamente il tuo post odierno - coronamento di una serie notevole.
Pasquale
Inviato: 7/2/2015 13:59  Aggiornato: 7/2/2015 14:07
Citazione:
Ma se l'umanità non sarà capace di voltare questa pagina (teorica) si estinguerà.


Intanto, in Asia (basta saper leggere i numeri):


Sun bears (Helarctos malayanus) are extinct in Singapore and have possibly become extinct in Bangladesh and China.

Sunda pangolin (Manis javanica) are critically endangered. Wild populations have halved in the past 15 years.

Millions of tokay geckos (Gekko gecko) are being taken from the wild. In 2011 a shipment of 6.75 tonnes (an estimated 1.2 million individuals) of dried tokay geckos was intercepted.

The Gold of Kinabalu orchid (Paphiopedilum rothschildianum) is found only on Mount Kinabalu, Sabah, Malaysia
After its discovery in 1987, this slipper orchid was stripped from the wild by smugglers, bringing it close to extinction. Traders scour the globe for new species of orchids, sometimes removing whole populations of plants before anyone else knows of their existence.

Rosewood has disappeared from most of its habitat. The species has a slow growth rate and natural regeneration is often poor.

Burmese pythons (Python bivittatus) are among the most heavily traded species. Although more than 20% of exports are declared as captive-bred, a Traffic report argues that the cost of breeding, feeding and maintaining the snakes to reach slaughter size appears much higher than the market price.

The Burmese star tortoise (Geochelone platynota), is a critically endangered species. There are concerns that there may now be no viable wild populations.

The Javan slow loris (Nycticebus javanicus) has long been in demand as an exotic pet. Severe and persistent poaching of the critically endangered species has resulted in a population decline of at least 80% over the past few decades.

Proboscis monkey (Nasalis larvatus). This endangered species is endemic to Borneo and found in Brunei, Indonesia (Kalimantan) and Malaysia (Sabah and Sarawak). In Sarawak, less than 1,000 animals are thought to remain with populations in Borneo ranging between 1,000 and just 100.

Tiger (Panthera tigris). Poaching is the greatest immediate threat to this endangered species, of which there are as few as 3,200 in the wild.

Asian rhinos (Rhinocerotidae spp., tutte le specie insieme) There are fewer than 4,000 wild rhinos in Asia.

The Asian elephant (Elephas maximus) is the only elephant species that lives in Asia. Prior to 2009, an average of five large scale (>500 kg) elephant ivory seizures occurred worldwide each year. Since 2009 an average of 15, and as many as 21 such seizures, have taken place each year.


Citazione:
Ma se l'umanità non sarà capace di voltare questa pagina (teorica) si estinguerà.

Sarebbe pur ora.


(collage da qui: http://www.theguardian.com/environment/gallery/2015/feb/05/wildlife-under-threat-from-asias-poaching-crisis-in-pictures)
Inviato: 24/2/2015 20:14  Aggiornato: 24/2/2015 20:18
Autore: venises

Riceviamo la seguente segnalazione e volentieri pubblichiamo
Teoria della Complessità
Sistema Complesso

Inviato: 25/2/2015 9:53  Aggiornato: 25/2/2015 9:53
Autore: fulmini

Caro Venises,
buon giorno.
Ringrazia da parte mia il 'segnalatore': è sempre un piacere rileggere voci del genere.
Ma lo sai che questa teoria della complessità mi è stata d'aiuto non tanto e non soltanto sul terreno scientifico, ma soprattuto sul terreno morale? Conosco più persone composte di parti ammirevoli e bruttarelle, alle quali resto legato perché, essendo complesse, in loro "il tutto è maggiore della somma delle parti."
Pasquale
Inviato: 25/2/2015 12:30  Aggiornato: 25/2/2015 14:43
Un parere personale sull'argomento delle pagine segnalate:

http://it.wikipedia.org/wiki/Fuffa#Uso_corrente


(Ivan)
Inviato: 25/2/2015 23:36  Aggiornato: 26/2/2015 0:09
Sono Il Segnalatore. In persona.

Difficile rispondere a Ivan, il quale pur qualificando la propria opinione come personale,
non sente la necessita' di renderla maggiormente comprensibile, se non condivisibile,
e la riduce ad una espressione piuttosto dispregiativa.
Una occasione persa rispetto alla possibilita' di sviluppare un discorso apportando
una visione diversa e dando quindi dignita' al proprio parere divergente.

Costanza