Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

leOpereeiGiorni : I segreti del Bello
di fulmini , Wed 2 July 2014 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Il 9 febbraio di quest'anno, la Rai Tv ha messo in onda un documentario della serie 'Ulisse' sui bronzi di Riace.

I bronzi di Riace, secondo Alberto Angela


Dura 52 minuti, ed è pieno di immagini e notizie interessanti. Quello che manca è una analisi estetica di queste opere. Eppure la trasmissione aveva l'ambizione dichiarata di "svelare i segreti della bellezza dei bronzi".

Cosa distingue un prodotto artigianale da un prodotto artistico? In che cosa consiste la bellezza di un'opera? Come si può individuare concretamente la bellezza di una scultura determinata? Sono belli i bronzi di Riace, e da cosa si vede? Domande rimaste senza risposta, anzi domande nemmeno poste da Angela e i suoi collaboratori a qualche esperto di arte scultorea antica, nemmanco a Salvatore Settis archeologo e storico d'arte invitato e interrogato in trasmissione.

Aggiungo che non paiono, i bronzi, "leggermente difformi" da qualcuno o da qualcosa. Lo dico per tirare in ballo Charles Baudelaire, e invitare al dialogo estetico intorno a queste opere.

Dice infatti il poeta e critico francese: "Quel che non è leggermente difforme ha un aspetto insensibile − ne deriva che l'irregolarità, ossia l'imprevisto, la sorpresa, lo stupore sono una parte essenziale e la caratteristica della bellezza."

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti