Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

briciole musicali : Ntsele
di venises , Thu 24 July 2014 5:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


The Lion Sleeps Tonight dal film Il Re Leone di Walt Disney

Questa canzone è stata composta da Solomon Ntsele, meglio conosciuto come Solomon Linda (dal nome della tribù di provenienza), un musicista zulu.
Ha una storia lunghissima, come tutte le belle melodie.
Nasce nel 1939, si chiama Mbube (che vuol dire ‘leone’ in lingua zulu).
Si racconta che Solomon, che allora lavorava come impacchettatore di dischi (altri dicono uomo delle pulizie o di fatica) nella ditta Gallo Record Company di Roodepoort in Sudafrica, una sera improvvisò il tema di quello che diventò un grande successo per lui ed il suo gruppo (tutti amici), gli Evening Birds.
In dieci anni furono vendute oltre 100.000 copie del disco. Un nuovo stile, detto isicathamiya, nacque con questa canzone (una specie di 'a cappella', poi reso popolare dal gruppo Ladysmith Black Mambazo). Malgrado il successo Solomon non diventa ricco: vende i diritti alla Gallo Record subito dopo la prima incisione (per meno di 2 dollari). Muore nel 1962, in povertà (non ci sono nemmeno i soldi per pagare una pietra tombale).


Mbube (prima versione, 1939) interpretata da Solomon Linda e gli Evening Birds


Intorno agli anni cinquanta la canzone sbarca negli Stati Uniti dove viene resa celebre da Pete Seeger and the The Weavers, sotto il titolo Wimoweh (suono che copia il refrain zulu ‘uyembube’). È il refrain che viene portato in primo piano in questa elaborazione.


Wimoweh interpretata da Pete Seeger and the The Weavers


Nel 1961 viene riscoperta dal gruppo The Tokens che la re-intitola The Lion Sleeps Tonight (il leone dorme stanotte). In questa re-interpretazione è il secondo motivo ad assumere centralità (compare solo nelle ultime battute nella versione di Solomon).


The Lion Sleeps Tonight interpretata dai Tokens (1961).


Una trentina d'anni più tardi la canzone finisce nel celebre film Il Re Leone. Si stima che abbia accumulato royalties per oltre 15 milioni di dollari solo per l'apparizione nel film. Nel 2004 i discendenti di Solomon Ntsele (poverissimi, ovviamente) fanno causa alla Disney chiedendo una riparazione di 1.6 milioni di dollari. Il caso giudiziario finisce con un accomodamento che fornirà ai discendenti di Solomon di cosa vivere.

Le re-visitazioni della canzone - in questa o quella delle tre versioni, Mbube, Wimoweh, The Lion Sleeps Tonight - non si contano.


Wimoweh interpretata da Bert Kaempfert




The Lion Sleeps Tonight interpretata dai Corni dei Berliner Philharmoniker




Mbube interpretata da Miriam Makeba


Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 24/7/2014 12:50  Aggiornato: 24/7/2014 12:50
Autore: fulmini

Bella e commovente ricostruzione, Venises. Non so perché preferisco a tutte la prima versione del 1939. Pasquale
Inviato: 24/7/2014 23:42  Aggiornato: 24/7/2014 23:42
Autore: venises

Anche noi.
Fra tutte le interpretazioni, consigliamo d'ascoltare attentamente quella di Miriam Makeba, un'autentico sviluppo del tema originale.
Inviato: 25/7/2014 14:17  Aggiornato: 30/7/2014 19:37
Grazie, Ntsele. E grazie, Venises.

(Ivan)