Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 15/4/2014 10:10  Aggiornato: 15/4/2014 10:52
Inviato: 15/4/2014 10:59  Aggiornato: 15/4/2014 10:59
Autore: fulmini

Franco commentatore con la t che supponi di saper usare il tuo tempo, firmati - ne discutiamo e stabiliamo insieme chi di noi due usa meglio il proprio tempo. Più in generale: sappi che i franchi tiratori e i franchi commentatori non ci fanno ridere, a noi del sito-rivista. L'anonimato è raggelante. Pasquale Misuraca
Inviato: 15/4/2014 16:15  Aggiornato: 16/4/2014 14:03
Il commento anonimo ha infastidito non poco anche me che sono un criticone per antonomasia; naturalmente per la carenza di segnatura, pur volendo glissarne il merito.
Del resto il coraggio se uno non ce l'ha non se lo può dare.

"Meglio" è concetto di relatività; obbliga ad un termine di paragone.
"Tempo" è anch'esso un concetto di relatività; convenzione umana per valutare lo scorrere dell'esistenza del tutto, rapportata alla vita umana.

Un assoluto, invece, è la constatazione che l'assunto vale soprattutto per chi lo ha vergato, in forma anonima, sprecando del tempo.

Di norma io, luigi, non certo il dichiarante anonimo di cui sopra, non mi firmo perché talune opere d'arte sono riconducibili, con expertise, all'autore; senza ombra di dubbio, quando di contenuto.
Ho fatto eccezione stavolta poiché la critica, riportata in testa nei commenti, senza firma, meriterebbe paternità; tanto per comprendere il pulpito dal quale arriva la "predicozza".

Saluti
Inviato: 16/4/2014 15:31  Aggiornato: 16/4/2014 15:32
Autore: fulmini

Concordo con te, Luigi.

Aggiungo questa riflessione sulla 'sindrome della battuta spiritosa'. Il nostro anonimo commentatore pratica uno dei riti più osceni della piccola borghesia intellettuale: quello della battuta spiritosa a tutti i costi. La piccola borghesia ha ereditato questo rito dalla grande borghesia intellettuale, che lo praticava nei suoi salotti. Oggi i piccoli borghesi lo praticano in cielo in terra e in ogni luogo, senza sosta, senza rimedio, senza pietà di se stessi e dei propri figli.

Accade qualcosa, e questi battutisti spiritosi ci ridono sopra, a prescindere, per partito preso, si sforzano di costruire una battuta che faccia sorridere i complici. Parafraso Chesterton: Da quando i piccoli borghesi non ridono più di Dio, ridono di tutto.

Pasquale