Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 109 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Anno Nuovo, Vita Nuova - leOpereeiGiorni - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

leOpereeiGiorni : Anno Nuovo, Vita Nuova
di fulmini , Sat 29 December 2012 4:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Lusi Razeto e Pasquale Misuraca

Alexandra Zambà, Luis e Pasquale al lavoro, 30 gennaio 2011


Parecchi coautori del sito-rivista e molti suoi lettori non si sono iscritti a LA VITA NUOVA per un diabolico malinteso.

Hanno pensato: “Chi si crede di essere, Pasquale? Io dovrei seguire da studente un Corso interattivo di livello universitario che lui tiene come docente? Si è montato la testa?”

Ora, ammesso che si debba [proprio leggere, questo libro multimediale che ho scritto con Luis Razeto negli ultimi due anni di lavoro, vorrei sottolineare che questo testo si può certamente seguire come Corso interattivo, ma si può anche leggere come Libro multimediale. Ciascuno può conoscere e condividere questo testo come più ti aggrada.

Io per me, è una vita che passo incessantemente dall’essere docente all’essere studente, a secondo delle situazioni, e delle attività in gioco. E anzi la maggior parte del tempo la vivo come studente – adoro studiare, il mondo, gli altri, le scienze e le arti. Quindi non ho problemi del genere. Ma i più suscettibili tra voi siano certi che non ho mancato loro di rispetto immaginandoli come studenti, e legganotranquillamente come lettori.

Consiglio specialmente la sua lettura a coloro che, negli anni scorsi, a domanda di chiarimenti intorno a certe forti affermazioni economiche-sociologiche-politologiche di Luis e mie, ho risposto rimandando per esteso a due libri di scienza da noi scritti in precedenza, e cioè La Traversata. Libro Primo e La Traversata. Libro Secondo. Erano e sono, questi, libri scritti per un pubblico di economisti e sociologi e politologi, insomma di specialisti.

Mentre LA VITA NUOVA è un testo alla portata delle persone che sanno leggere e scrivere, ed è una mano santa per coloro che non disperano in un mondo migliore e sanno che i mondi migliori non cadono dal cielo, ma nascono attraverso il lavoro inesausto di contadini e operai, poeti e organizzatori, insegnanti e studenti, impiegati e artisti, filosofi e pescatori, scienziati della natura e della storia e della politica.

Pasquale Misuraca

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono propriet dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 30/12/2012 12:27  Aggiornato: 30/12/2012 12:27
Autore: unviaggiatore

Mi chiedo si può ignorare il risultato di due anni di lavoro? Può non interessare? Credo proprio che non sia possibile.
Giuliano Cabrini
Inviato: 30/12/2012 13:45  Aggiornato: 30/12/2012 13:45
Autore: fulmini

Caro Giuliano, è possibile - ignorare due anni di lavoro intellettuale e morale di Luis e mio, a coronamento di 37 anni di ricerche sulla crisi di civiltà che stiamo vivendo. Prima di tutto perché la gran parte delle persone oggi è disperata, non crede possibile fondare una nuova scienza della società, dopo l'esaurimento del marxismo e della sociologia. In secondo luogo, perché coloro che ci conoscono, proprio perché ci conoscono come persone concrete, me e Luis, con i nostri limiti umani, non ritengono che due tipi come noi siano capaci di tanto.

Se questa sia, come noi pensiamo e cerchiamo di mostrare e dimostrare, una crisi di civiltà, e se proprio noi due, a partire da Gramsci e col concorso di cento ricerche di cento ricercatori passati e presenti, abbiamo sviluppato una scienza capace di spiegare il presente e dispiegare il futuro, si vedrà.

Intanto, siamo contenti di ciò che abbiamo fatto e stiamo facendo, grazie anche a te che ci accompagni nella scoperta e nella costruzione di un mondo nuovo.