Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

i nostri inviati : Una foto dell'altro ieri
di unviaggiatore , Tue 3 July 2012 6:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

una vecchia vista da un buco


Giuliano Cabrini, Sardegna - anni Sessanta.

Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 3/7/2012 8:24  Aggiornato: 3/7/2012 8:24
Autore: fulmini

Giuliano, perché non ci racconti questa fotografia? Dove eri esattamente? Cosa diavolo facevi da quelle parti del mondo? Come mai avevi una macchina fotografica a portata di mano? Quando precisamente ti è scattata in mente la decisione di fare questa foto?
Inviato: 3/7/2012 21:02  Aggiornato: 3/7/2012 21:02
Autore: venises

Carissimo Giuliano, veramente speciale.
Come l'hai fatta?
Inviato: 5/7/2012 9:13  Aggiornato: 5/7/2012 9:58
Autore: unviaggiatore

Mi fa molto piacere il commento di Venises e mi portano indietro nel tempo le domande di Fulmini.
Mio padre aveva due vecchie macchine fotografiche, una Fiammetta e una Voighlander a soffietto, ero un ragazzino e le usavo spesso. Una sera mio padre tornò dal lavoro sorridente come sempre, mi dette un pacco dicendo che era per me, credo di avere sprizzato felicità da tutti i pori dopo averlo aperto, una meravigliosa Rolleiflex.
Non ricordo in quale paese della Sardegna ho fatto questa fotografia, ho passato molto tempo in quella meravigliosa isola e ho visto molti paesi, di sicuro facevo molte foto ma un solo scatto per foto, attraverso un grosso buco nel muro ho visto passare una donna, sul vetro smerigliato di una Rollei si vede esattamente la foto che verrà, impossibile sbagliare.