Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

leOpereeiGiorni : I cartoni animati come stanno?
di fulmini , Fri 20 January 2012 5:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Ho scritto a più riprese su questo sito-rivista che ‘il cinema sta morendo’. Attenzione: non l’arte audiovisiva, bensì quel suo ramo chiamato, appunto, cinema. A partire da questa ‘scoperta’ ho molto teorizzato, e molto praticato, partecipando (ormai da trenta anni) alla costruzione di quel ramo dell’arte audiovisiva che chiamo audiovideo.

E il ramo dell’arte audiovisiva chiamato ‘cartoni animati’? In questi giorni, grazie a Sofia (la figlia più giovane), ho visto-e-sentito diversi recenti ‘film d'animazione’. Ne ho ricavato l’impressione che questo è un ramo relativamente vivo. Troppo dipendente dal tradizionale linguaggio cinematografico ancora sopravvivente (vedi il modo di sceneggiare, inquadrare, montare le ‘storie’), ma vivo - nella esatta misura in cui è libero dalla tentazione naturalistica - dalla riproduzione della realtà come percepita immediatamente dai nostri sensi.



Una sequenza commovente di Up (2009) di Pete Docter e Bob Peterson - e i loro collaboratori tutti.


Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono proprietà dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti