Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 109 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Trilogia degli aforismi (1) - leOpereeiGiorni - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

leOpereeiGiorni : Trilogia degli aforismi (1)
di fulmini , Sun 17 January 2010 5:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  


Il numero degli scrittori ha superato il numero dei lettori.


Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono propriet dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 17/1/2010 10:02  Aggiornato: 17/1/2010 10:02
Mi dicono che costi di meno far pubblicare un libro, anche a spese proprie, che non recarsi dallo psicanalista per sottoporsi alle cure del caso.

luigi
Inviato: 17/1/2010 10:30  Aggiornato: 17/1/2010 10:31
Autore: fulmini

Per quanto ne sappia, sei bene informato, Luigi: fare il paziente di uno psicanalista (o psichiatra, psicologo e via elencando le molte professioni dei curatori di anime) costa più che pubblicare a pagamento un libro del quale si è autore.

Penso però che in casi certi sarebbe più saggio ricorrere al medico che al tipografo - scegliendo bene il medico: non tutti i medici onorano la medicina.

Penso anche che scrivere fa bene, fa sempre bene, a tutti: è una attività costruttiva. Come fa bene dipingere, o comporre musica. Il problema che io intravvedo nel modo in cui un numero crescente di persone praticano queste in sé meravigliose attività è che scambiano il fine con il mezzo: scrivere, dipingere eccetera ha in sé il proprio fine (il proprio divertimento), non è mezzo ad un fine esterno all'attività medesima, e precisamente non è mezzo al fine della propria affermazione personale. Fino al paradosso che... non tutti leggono ciò che scrivono: hanno ben altro a cui pensare.

Pasquale Misuraca