Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 96 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/include/common.php on line 109 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 Strict Standards: Non-static method XoopsLogger::instance() should not be called statically in /storage/content/36/1010336/fulminiesaette.it/public_html/class/logger.php on line 228 La fede non è un dono, è una possibilità - leOpereeiGiorni - Rubriche : Fulmini e Saette
Radio Fulmini

Per installare RadioFulmini sul tuo sito clicca qui
_________________
Chi siamo
Login
Per gli Iscritti
Ricerca

Ricerca avanzata


Questo sito-rivista è la prosecuzione del blog-rivista fulmini, che in diciotto mesi ha capitalizzato 180.000 visite. Per conoscere il funzionamento di questo sito-rivista si può leggere il "Chi siamo" qui in alto.

leOpereeiGiorni : La fede non è un dono, è una possibilità
di fulmini , Fri 8 January 2010 5:00
English version   Version Française   Versión español   Deutsch version  

Nella ‘omelia’ del 6 gennaio 2010, Joseph Ratzinger sommo pontefice della Chiesa Cattolica, ha osservato (1): “i credenti in Gesù Cristo sembrano essere sempre pochi”; si è domandato (2): “ qual è la ragione per cui alcuni vedono e trovano e altri no? Che cosa apre gli occhi e il cuore? Che cosa manca a coloro che restano indifferenti, a coloro che indicano la strada ma non si muovono?”; si è risposto (3): “la troppa sicurezza in se stessi, la pretesa di conoscere perfettamente la realtà, la presunzione di avere già formulato un giudizio definitivo sulle cose rendono chiusi ed insensibili i loro cuori alla novità di Dio.”

A mio modo di pensare, Ratzinger ha in parte ragione ed in parte torto:

(1) su questo punto ha ragione: sono pochi i credenti cristiani, e molti meno di coloro che si dichiarano tali – per ipocrisia nei confronti degli altri e persino di se stessi

(2) su questo punto ha torto: gli atei, gli agnostici, i religiosi delle altre religioni non hanno gli occhi e i cuori chiusi, non “mancano” di qualcosa, non stanno immobili sulla strada della vita e della morte – no. La credenza in Gesù Cristo non è un “dono”, è una possibilità tra altre possibilità tutte egualmente degne di essere colte entusiasticamente e vissute allegramente.

(3) su questo punto ha torto: i non cristiani non sono “troppo” sicuri, non “pretendono” di conoscere “perfettamente” la realtà, non “presumono” di avere già formulato un giudizio “definitivo” sulle cose del mondo.

A me pare che siano i cristiani alla Ratzinger ad essere “troppo” sicuri etc. Alla Ratzinger ed alla Savonarola. Che c’entra Savonarola? Che c'entra il riformatore sconfitto con il contro-riformatore trionfante?

Com'è come non è, la sera del 6 gennaio 2010 ho scelto di non vedere la televisione, di non sentire la radio, niente DVD, niente Internet eccetera: ho scelto di leggere: Girolamo Savonarola. E in una sua predica, quella tenuta il 6 novembre 1494, ad un certo punto il frate domenicano afferma: “E filosofi cercorno solo col lume naturale le cose che loro andarono meditando; al vero cristiano appartiene cercare di empiersi del lume sopranaturale, e della grazia di Dio.” (Traduzione: I filosofi antichi cercarono soltanto con la ragione la verità; ma la ragione umana è imperfetta se non è illuminata dalla rivelazione e dalla grazia.)


Formato stampa Invia questa news ad un amico Crea un file PDF dalla news
 
Si raccomanda di abilitare i cookies nel proprio browser prima di inviare un commento.
I commenti sono propriet dei rispettivi autori. Non siamo in alcun modo responsabili del loro contenuto.
Commenti
Inviato: 8/1/2010 9:34  Aggiornato: 8/1/2010 9:34
Autore: unviaggiatore

La speranza è una virtù teologica.
Le virtù del laico sono altre: il rigore critico, il dubbio metodico, la moderazione, il non prevaricare, la tolleranza, il rispetto delle idee altrui.
(Norberto Bobbio)